Professioni

Lavorare nel Marketing: come fare carriera e trovare lavoro nel Marketing

Competenze tecnologiche, focus sulla customer experience e comprensione del business: ecco su cosa deve focalizzarsi chi desidera sviluppare il proprio percorso lavorativo nel settore del marketing

21 Gen 2020

Scott Anderson*

Avendo alle spalle una lunga carriera nel marketing, spesso mi viene chiesto, sia dagli studenti di marketing che da coloro che già praticano la professione, cosa fare per lavorare nel marketing, cosa studiare per trovare lavoro nel marketing e come fare carriera, con l’obiettivo di diventare CMO (Chief Marketing Officer).

Nel corso della mia vita professionale, ho accolto e fatto mie le opinioni di colleghi e mentori in merito a ciò che è davvero necessario oggi lavorare nel marketing e diventare grandi esperti di marketing.

Spesso mi chiedono anche: c’è lavoro nel marketing? La risposta è sì. Figure come il social media manager e in generale i professionisti del digital marketing sono molto richiesti dalle aziende, come tutte le professioni digitali. Le aziende dove fare carriera ti aspettano.

Ecco quindi tre ottimi consigli per crescere dal punto di vista professionale.

1 Per lavorare nel marketing comprendi bene i dati e la tecnologia

Oggi si parla di data-driven marketing: la tecnologia è la spina dorsale del marketing moderno, e la fetta più grossa della comunicazione a livello mondiale è digitale, tanto che il marketing è sempre più digital marketing. Gli esperti di marketing, per poter prendere atto di tutte le possibilità, devono comprendere l’ambiente e le modalità in cui si trovano ad operare, e conoscere le MarTech.

Se vuoi fare carriera nel marketing, prenditi tempo per capire al meglio il digitale e le piattaforme marketing, che oggi sono fondamentali per il marketing, fino ad arrivare al punto in cui rapportarsi con il team tecnico è agevole e familiare. Se ti chiedi cosa studiare per lavorare nel marketing, la risposta è: il digitale. L’esperto di marketing che vuole far crescere un brand e al contempo il proprio percorso professionale deve imprescindibilmente conoscere il modo in cui i social influenzano le ricerche, quali sistemi back-end possono essere collegati a una app mobile, quali software marketing esistono in commercio, quale modello di gestione dei dati è adatto per i clienti, come funziona il digital advertising, cosa sono i Web analytics e via dicendo. Con queste competenze, trovare lavoro nel marketing digitale non sarà un problema.

2 Diventa la voce del cliente all’interno dell’azienda

La customer experience è più importante che mai, e gli esperti di marketing hanno l’opportunità di coinvolgere i consumatori nel corso dell’intero ciclo di vendita, fino ad arrivare al singolo individuo. La tecnologia consente di scoprire le preferenze e i comportamenti via mobile, web, email, e-commerce ecc… Sfrutta questi punti di contatto per costruire una conoscenza approfondita dei tuoi clienti. Puoi anche proseguire con le telefonate di vendita, gli eventi mirati, i comitati consultivi i briefing esecutivi per scoprire i loro pensieri, le loro motivazioni, i punti deboli, le aspettative e le aspirazioni. Focalizzandosi su ciò che i clienti esattamente desiderano e richiedono, gli esperti di marketing possono diventare la voce del cliente all’interno dell’azienda.

3 Vuoi fare carriera nel marketing? Pensa in grande 

WHITEPAPER
Punti vendita: cosa significa oggi “vendere” e come farlo al meglio?
Fashion
Marketing

Il marketing è andato oltre alle attività e alle campagne mirate, diventando un’esperienza olistica: ecco perché i grandi esperti di marketing devono comprendere il business.

Cosa fa un esperto marketing di un brand del settore automotive? Gli acquirenti desiderano configurare le auto sul sito web, e tale configurazione deve integrarsi con gli strumenti di vendita presenti presso la concessionaria più vicina. Questo livello di personalizzazione e connessione va ben oltre a singoli elementi come la pubblicità o i rivenditori locali, e il ruolo dell’esperto di marketing è proprio quello di garantire esperienze end-to-end. Per progettare e influenzare l’intero viaggio del cliente, gli esperti di marketing devono comprendere tutti i modelli, le funzionalità, la rete dei concessionari, il magazzino e i processi.

Quindi, invita fuori a pranzo i tuoi colleghi che non lavorano nel marketing.  Sia che lavorino nelle vendite, nella produzione, nell’IT, nell’assistenza clienti o in qualsiasi altro reparto, ampliare il proprio pensiero è qualcosa che ripaga sempre. Impara a conoscere il quadro finanziario della tua azienda leggendo il report annuale, ottenendo accesso al CRM e seguendo i report del team vendite. In un mondo in cui le esperienze dei consumatori senza soluzione di continuità e i compartimenti stagni organizzativi cozzano tra loro, gli esperti di marketing devono interiorizzare molte più informazioni su tutti gli aspetti del business rispetto al passato.

Non smettere mai di innovare

Oggi il ruolo dell’esperto di marketing è andato ben oltre a ciò che rappresentava in passato, e l’innovazione rimane tuttora una parte essenziale del lavoro: gli esperti di marketing, infatti, hanno l’opportunità di creare modelli dirompenti che possano guidare sia la loro crescita professionale che quella dell’azienda per cui lavorano. Per raggiungere il livello superiore, devono essere in grado di elaborare quantitativi di dati molto ampi e convertire la conoscenza in esperienze di massimo livello. La creatività e il coraggio devono essere nel DNA dell’esperto di marketing, e a far emergere gli astri nascenti dalle masse saranno proprio l’originalità e il giusto modo di guardare le cose.

Perchè lavorare nel marketing? Credo che il marketing oggi regali maggiori opportunità rispetto a qualsiasi altro momento del passato e che ci siano ampi spazi per fare carriera. Parti da ciò che già conosci e sfruttalo al massimo per conoscere il cliente, comprendere il business e la tecnologia, che è diventata un’essenziale strumento di marketing. Focalizzati sulla creazione di esperienze che sorprendano e delizino il cliente e affronta ogni giorno con un senso di avventurosa creatività. E, cosa più importante, goditi il viaggio!

I CMO di Taco Bell e Domino sono entrambi avanzati a posizioni di CEO, probabilmente in parte grazie ai loro successi innovativi nel ruolo di CMO. Con un po’ di creatività e duro lavoro, non potrai ma sapere dove ti potrà portare la tua carriera!

*Scott Anderson è un Chief Marketing Officer che lavora in California

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4