Gruppo Sesa acquisisce IFM Infomaster: tutti i dettagli sull’operazione

Acquisizioni

Gruppo Sesa acquisisce IFM Infomaster: tutti i dettagli sull’operazione

L’integrazione ha il fine di sviluppare l’offerta di piattaforme digitali e soluzioni di Enterprise Information Management di Gruppo Sesa, in un momento in cui sta aumentando la domanda di trasformazione digitale

24 Mag 2021

Cristina Mazzani

Annunciata ufficialmente l’integrazione di IFM Infomaster in Gruppo Sesa. L’azienda italiana specializzata in soluzioni per Contact Center e Crisis Management, più precisamente, confluirà nella società Base Digitale, posseduta per maggioranza dal Gruppo Sesa e per la restante parte dai fratelli Marco e Leonardo Bassilichi.

Base Digitale è stata costituita a febbraio dell’anno scorso con la missione di erogare Business Services al segmento corporate.

Il ruolo di IFM in Base Digitale – Gruppo Sesa

L’acquisizione di IFM, secondo il comunicato ufficiale del Gruppo Sesa, va a contribuire all’accelerazione della realizzazione della strategia del Gruppo stesso nel settore Business Services, con il fine di sviluppare l’offerta di piattaforme digitali e soluzioni di Enterprise Information Management, in un momento in cui sta aumentando la domanda di trasformazione digitale, sempre più pervasiva in tutti i settori economici.

Nello specifico, Base Digitale ha acquisito le azioni del precedente socio di maggioranza Innovest (società milanese d’investimenti attiva nel private equity) e da atri soci di minoranza il 63,1% di IFM. Attualmente restano nella compagine societaria il fondatore Emilio Barlocco e i 4 direttori in carica di IFM.

«Da qualche mese a questa parte – ha spiegato Jean-François Cabie, Chief Commercial Officer di IFM Infomaster – Innovest aveva manifestato la volontà di capitalizzare il proprio investimento. E, d’altra parte, IFM era alla ricerca di un partner che le permettesse di ampliare il proprio business e crescere. Vi era la volontà di trovare una soluzione che ci permettesse di far parte di un gruppo grande e affermato sul territorio nazionale nel mondo ICT».

Jean-François Cabie

Chief Commercial Officer di IFM – Infomaster

«Sono convinto – ha continuato Cabie – che IFM sia risultata la scelta ideale per Base Digitale in quanto ha una customer base significativa e consolidata nel segmento corporate con oltre 200 clienti attivi di cui la maggior parte di dimensioni medio grandi. Inoltre, IFM si inserisce nell’azienda con un’offerta di prodotto perfettamente complementare e l’arricchisce con soluzioni non presenti nel portafoglio del gruppo Sesa nel suo complesso».

«In particolare – ha sottolineato Cabie – andremo a estendere la proposta di Base Digitale da due punti di vista. Nell’ambito del Customer Care, nell’ottica di offrire una Customer Experience sempre ai massimi livelli, ci saranno delle sinergie rispetto all’offerta di Sesa nel mondo del CRM/Customer Experience, nell’intelligenza artificiale e nella digital transformation del servizio clienti. Per quanto riguarda, invece, la soluzione di Crisi Management – Alarm Communication System (ACS) abbiamo già iniziato a lavorare con la società del gruppo ABS Technology (specializzata in servizi per la sicurezza) per combinare i portafogli di offerta dei sistemi per la gestione della sicurezza e degli allarmi».

Che cosa fa IFM

IFM è attiva da oltre 25 anni nella fornitura di tecnologia di supporto alle telecomunicazioni. In particolare, progetta e produce Software per la gestione contact center, per il customer care e la gestione integrata di situazioni di emergenza.

La piattaforma per Contact Center sviluppato da IFM è #phones, in grado di gestire tutti i canali di contatto di un’organizzazione, da quelli tradizionali (telefono, mail, Sms) ovviamente a quelli digitali (chat, video, WhatsApp e altri social) in modalità Customer Experience. Il servizio viene proposto in modalità on-premises e Saas in cloud. Inoltre, in quanto OLO, IFM Infomaster può fornire in logica one-stop-shopping anche i servizi carrier comprensivi di linee, numerazioni e traffico in modalità Pay per Use. La piattaforma #phones integra le più avanzate tecnologie di intelligenza artificiale sia per l’implementazione di Voicebot e Chatbot, basandosi su algoritmi di Natural Language Processing, ma anche per gestire il routing delle chiamate nel modo più efficace. Ancora, IFM Infomaster fornisce soluzioni di sentiment analysis e speech analytics oltre a piattaforme di WorkForce Management per aumentare la produttività degli operatori e la qualità del servizio offerto.

I sistemi di Crisis Management – Alarm Communication System (ACS) di IFM consentono di gestire in modo efficace ed efficiente tutte le informazioni relative a una situazione di crisi, consentendo di ottimizzare i relativi tempi di intervento e di risoluzione, e inoltre di ridurre i possibili errori umani. Vero e proprio workflow per la gestione delle situazioni critiche, tale soluzione è stata adottata ad esempio da Costa Crociere per poi essere estesa a tutto il gruppo Carnival a livello worldwide.

IFM ha sede a Genova e conta su un team di circa 70 risorse, genera ricavi annuali pari a circa 9 milioni di euro, un Ebitda pari a circa euro 2,0 milioni e un utile netto pari a circa euro 0,7 milioni. Al 31 dicembre 2020 la Posizione Finanziaria Netta era attiva per circa 0,6 milioni di euro.

È stato espressamente dichiarato da Gruppo Sesa che IFM manterrà la propria organizzazione e la sede, mentre i dipendenti parteciperanno dei benefit e del piano di welfare aziendale riservati ai collaboratori della nuova casa madre.

«Penso che questo rappresenti – ha concluso Cabie – una sicurezza per tutto il nostro personale che percepirà la forza del gruppo in cui oggi siamo inseriti».

Il Gruppo Sesa in breve

Sesa ha approvato il bilancio 2020 con 1.776,0 milioni di euro di ricavi e altri proventi consolidati. Fanno parte del gruppo: Computer Gross (totalmente posseduta da Sesa) value added distributore con oltre 13mila business partner e ricavi annuali pari a circa 1,45 miliardi di euro; Var Group (ugualmente totalmente del Gruppo Sesa) operatore di riferimento nell’ambito software e system integration per settore small medium enterprise ed enterprise con circa 10mila clienti finali e ricavi annuali di circa 400 milioni e, come anticipato, Base Digitale (società controllata al 60%) che vanta ricavi pari a circa 50 milioni.

Clicca qui e scarica il White Paper di IFM "La guida per portare il tuo Contact Center nel futuro: nuove tecnologie e canali indispensabili" 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
M
Cristina Mazzani

Articolo 1 di 4