Microsoft Dynamics 365 Commerce, omnicanalità con al centro il cliente

Tecnologie

Retail omnichannel, serve un nuovo approccio tecnologico. Microsoft e Cluster Reply rispondono con Dynamics 365 Commerce

Il confine tra mondo fisico e digitale si fa sempre più labile in linea con le nuove abitudini di acquisto, che tendono a passare da una dimensione all’altra senza soluzione di continuità. I retailer che vogliono rimanere competitivi devono indirizzarsi verso un sistema gestionale in grado di integrare online e offline in una soluzione unica, scalabile e capaci di evolversi nel tempo. Se ne parla il 15 aprile in un workshop organizzato da Cluster Reply e Microsoft

07 Apr 2021

Simona Politini

Con la chiusura forzata delle attività commerciali lo shopping online è entrato prepotentemente nella routine quotidiana di una moltitudine di persone. Secondo l’Osservatorio eCommerce B2C del Politecnico di Milano nel 2020 la media mensile dei web shopper in Italia è stata di 26,9 milioni e 1,3 milioni hanno effettuato il primo acquisto online per via del lockdown; lo smartphone è diventato il primo canale per l’eCommerce B2C generando un valore totale degli acquisti mobile pari a 15,7 miliardi di euro. Una vera e propria rivoluzione nelle abitudini e negli strumenti tecnologici utilizzati per soddisfare le proprie esigenze, un cambiamento profondo che vedrà il suo effettivo sviluppo ben oltre l’emergenza pandemica giungendo a un possibile equilibrio tra esperienza d’acquisto virtuale e reale non più in antitesi tra loro bensì in dialogo.

Se tutto ciò apre ai retailer innumerevoli nuove opportunità per incrementare il proprio business è pur vero che pensare (o ripensare nel caso in cui si fosse già presenti sulla rete ma in maniera non più adeguata) alle nuove esigenze di mercato, a un modello di gestione in grado di rispondere efficientemente a tutti gli aspetti coinvolti nel processo d’acquisto online e offline – dall’acquisizione e fidelizzazione del cliente al delivery, dalla gestione del magazzino al coordinamento dei team all’interno dell’azienda – non è cosa semplice.

Proprio con l’obiettivo di rispondere a questa nuova sfida del settore commerciale, giovedì 15 aprile dalle ore 14:30 alle 15:15 Cluster Reply, società del gruppo Reply, Microsoft partner of the year per il 2020, specializzata in servizi di consulenza e di integrazione di sistemi su tecnologie Microsoft, organizza il workshop dal titolo Microsoft Dynamics 365 Commerce: Omnichannel Scenarios In Erp Solutions nel quale mostrerà come è possibile avere una soluzione omnichannel retail completa che unifica back-office, in-store, call center e digital experiences.

Proporre le migliori soluzioni tecnologiche per favorire i processi aziendali è infatti l’approccio che contraddistingue i professionisti all’interno della squadra di Cluster Reply. Forte di un’esperienza e di una conoscenza decennale, Cluster Reply accompagna i propri clienti del settore retail per realizzare un percorso completo di trasformazione digitale.

Gestione integrata delle vendite online e offline con Microsoft Dynamics 365 Commerce

Microsoft Dynamics 365 Commerce è la soluzione in cloud che collega le operazioni digitali, in negozio e di back office in un’unica piattaforma per la vendita sviluppata sulla base di una strategia omnicanale che pone al centro il cliente: Dynamics 365 Commerce consente ai clienti di decidere quando, come e dove acquistare, da qualsiasi dispositivo e da più canali online e offline.

All’interno di Microsoft Dynamics 365 Commerce l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico giocano un ruolo di primo piano nel ricavare informazioni utilizzabili, acquisite internamente o esternamente al sistema, per ottimizzare e automatizzare i processi aziendali su tutti i canali e fornire un’esperienza d’acquisto più coinvolgente e personalizzata. Un esempio su tutti la funzione “shop similar look” che, basandosi sulle tendenze di acquisto di altri clienti nei negozi online e fisici, consente di fornire ai clienti consigli d’acquisto per prodotti visivamente simili aiutandoli a trovare più facilmente ciò che desiderano. È chiaro come un servizio di questo tipo aumenti le opportunità di conversione, di ricavi e aiuti ad amplificare la soddisfazione e la fidelizzazione dei clienti.

Processo d’acquisto, supply chain e gestione dipendenti tutto in un’unica soluzione

Come ci spiega Davide Martignago, responsabile della Business Unit Commerce di Cluster Reply e, insieme a Giulio Taddei, Senior Consultant di Cluster Reply, speaker dell’evento, sono tre i principali aspetti che il workshop mira a mettere in luce: l’importanza di entrare in connessione, conoscere e fidelizzare il cliente; la gestione integrata della supply chain e la gestione dei dipendenti.

Il cliente al centro del business

Raccogliere i dati del cliente ha una funzione strategica fondamentale: attraverso la conoscenza approfondita delle azioni del cliente, anche mediante l’uso dell’intelligenza artificiale come già accennato, è possibile infatti offrire un’esperienza d’acquisto progettata su misura che si snodi armonicamente tra ambiente fisico e digitale. Un esempio ne è la possibilità senza uscire dal portale eCommerce di selezionare la spedizione a domicilio o il servizio click & collect presso il punto vendita più vicino. Così come, attraverso la conoscenza delle abitudini d’acquisto del cliente, è possibile sviluppare campagne di marketing mirate allo scopo realizzare azioni di comunicazione efficaci. L’integrazione dell’applicazione Dynamics 365 Customer Insights permette infatti di collegare le vetrine fisiche e digitali e fornire un’unica visualizzazione delle transazioni, dei dati di osservazione e dei dati comportamentali dei clienti. La conoscenza di tutti questi elementi favorisce la creazione di relazioni durature le quali possono essere incentivate anche grazie alla messa in campo di programmi di loyalty gestibili sempre internamente alla piattaforma.

Una gestione del magazzino più efficiente

La soluzione Microsoft Dynamics 365 Commerce consente anche una gestione centralizzata delle informazioni sui prodotti, l’assortimento sui punti vendita, le scorte in magazzino e i prezzi nei diversi canali, oltre ai dati storici su vendite e acquisti, consentendo di prendere decisioni informate e convenienti per l’approvvigionamento delle scorte grazie alle analisi avanzate e l’apprendimento automatico. Inoltre la presenza integrata di un Order Management System (OMS) ottimizza l’evasione degli ordini attraverso una rete complessa di sistemi e processi. Si basa su un’unica visualizzazione globale che copre l’intera organizzazione e consente la gestione intelligente degli ordini, in modo da poterli evadere in maniera accurata e più conveniente. Tramite il miglioramento dell’efficienza della supply chain di un rivenditore, la gestione degli ordini distribuiti garantisce una migliore soddisfazione delle aspettative del cliente da parte del rivenditore al dettaglio.

La tecnologia a supporto dei dipendenti

Non solo un supporto completo per la gestione dei clienti e della supply chain, l’applicazione Dynamics 365 Commerce è anche l’applicazione che i dipendenti dell’azienda possono utilizzare per migliorare i flussi di lavoro. La tecnologia oggi mette a disposizione nuovi strumenti per la gestione del personale di negozio, della sede centrale e del customer service atti ad incentivare la collaborazione e ad aumentare la produttività interna, ad esempio ad esempio l’utilizzo di Microsoft Teams.

Microsoft Dynamics 365 Commerce: un’applicazione adatta a molteplici settori, dall’abbigliamento alla ristorazione

L’evento è rivolto alle medie imprese che operano sul mercato B2C e che hanno l’esigenza di raggiungere un più ampio bacino di clienti finali e instaurare con loro rapporti duraturi tramite il canale fisico e il canale online, ma anche ad aziende B2B che vogliono valorizzare la propria brand identity e aprirsi al B2C. Che siano già presenti online o che vogliano ora intraprendere questo percorso, Microsoft Dynamics 365 Commerce si presenta come una soluzione unica, scalabile e in grado di evolversi nel tempo.

Potenzialmente rivolto a tutti i settori, l’applicazione si presta particolarmente per i settori dell’abbigliamento, beauty, elettronica di consumo, food&grocery, che poi sono i settori che sempre secondo l’Osservatorio eCommerce B2C del Polimi hanno registrato una maggiore crescita nelle vendite online l’ultimo anno. Interessante notare come la ristorazione online (piatti pronti a domicilio), uno dei tre principali segmenti dell’alimentare insieme ai supermercati online e all’enogastronomia, si sia fortemente evoluta durante la pandemia individuando nelle piattaforme digitali non solo un sistema per gestire al meglio le prenotazioni dei tavoli ove possibile e nel rispetto delle norme anti-contagio, ma anche e soprattutto utile nella gestione delle vendite di pietanza da asporto.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
P
Simona Politini

Articolo 1 di 4