Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Videointervista

Kasanova, i nuovi progetti omnichannel che cambiano l’esperienza d’acquisto dei clienti

La catena di negozi di articoli per la casa da un paio d’anni ha intrapreso un percorso di trasformazione digitale che fa leva sulla capillare rete di negozi. Tra le novità per i clienti ci sono il Web Assistant, il servizio Clicca e ritira e lo Shop&Deli, mentre a breve sarà attivata la Marketing Automation, grazie a un nuovo CRM. Intervista a Riccardo Brambilla, Web Application Specialist – E-commerce & Digital

21 Mar 2019

Manuela Gianni

Qual è la strategia di digital transformation di Kasanova?

Kasanova da un paio d’anni ha intrapreso un percorso di trasformazione digitale che coinvolge tutte le aree aziendali e non si ferma alla tecnologia, cioè a migliorare la tecnologia o a mettere nuova tecnologia a disposizione del cliente, ma richiede l’intervento di tutti: dipendenti, clienti, fornitori. È una strategia a medio termine che porterà a cambiare completamente l’approccio verso il business.

Quali sono i progetti già realizzati?

Parte importante della strategia di Digital Transformation di Kasanova sono i progetti di Marketing Omnichannel, o Omnicanale. Noi abbiamo una presenza molto forte sul territorio e stiamo aggiungendo delle possibilità e dei servizi, per facilitare e anche cambiare il modo in cui il cliente si rapporta con noi. Tre esempi veloci.

Il Web Assistant, che è un progetto molto innovativo e di cui siamo molto fieri, consiste fondamentalmente nel dare la possibilità al cliente, collegandosi al sito, di parlare direttamente con una commessa e di vedere gli oggetti/gli articoli che richiede, quasi fisicamente. Cambia l’esperienza d’acquisto dell’utente e cambia l’esperienza di vendita della commessa.

Clicca e ritira è un progetto che ci sta portando delle grosse soddisfazioni anche a livello numerico, ormai rappresenta il 40 – 45% degli ordini che sono fatti sul sito. Permette al cliente di comprare un articolo online, di ritirarlo comodamente in uno dei nostri punti vendita, sfruttando appunto la capillarità della nostra presenza del territorio.

Shop&Deli è nato per dare la possibilità di vendere degli articoli che non erano presenti nell’assortimento iniziale, per esempio abbiamo iniziato con delle e-bike che si chiamano e-mootika. L’idea è di vendere prodotti che, ad esempio perché troppo ingombranti, non sono presenti nell’assortimento. Il cliente può comprare qualcosa che non è fisicamente nel negozio e poi ritirarlo.

Quali saranno i prossimi passi?

Uno dei prossimi passi avrà a che fare con una modifica della nostra logistica. Andremo a ridurre il numero dei magazzini, ne avremo uno al Nord e uno al Sud. In pratica non saranno fisicamente due, ma ci saranno altri magazzini satellite che saranno talmente integrati, quindi il risultato sarà avere due magazzini che possano coprire al meglio la nostra rete distributiva. L’altro importante progetto che stiamo portando avanti è un CRM in cloud di ultima generazione, quindi uno dei migliori sul mercato. Questo ci permetterà di acquisire da una parte i dati dei clienti, ma anche di fare una Marketing Automation molto più incisiva, molto più focalizzata e molto più ritagliata sul cliente singolo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Manuela Gianni
Direttore, Digital4Executive

Giornalista, ingegnere, mi occupo da molti anni di innovazione, tecnologie digitali e management. Direttrice sin dalla nascita di Digital4Executive

Articolo 1 di 4