Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

eventi

Dati personali e digital marketing, serve creare una relazione di fiducia con i clienti. SAP Hybris-Gigya spiega come

Il GDPR e le nuove piattaforme di Customer Identity Management sono le leve che permettono di rassicurare i clienti sull’utilizzo che viene fatto dei loro dati personali, offrendo controllo e trasparenza. Se ne è parlato in un evento a Milano. «I brand che sapranno cogliere questa opportunità potranno generare più opportunità di business».

10 Mag 2018

Manuela Gianni

È tempo di rassicurare i clienti sull’uso che viene fatto dei loro dati personali, di costruire relazioni di fiducia e interazioni trasparenti. Le piattaforme tecnologiche di Customer Identity e Access Management e possono aiutare molto a raggiungere l’obiettivo, sempre che vengano rispettate le indicazioni del nuovo regolamento GDPR sulla Data Protection, che entra in vigore in questi giorni. Chi saprà cogliere questa opportunità, costruendo un posizionamento del brand basato sulla fiducia e offrendo ai clienti strumenti per avere il controllo dei propri dati personali, potrà dunque generare più opportunità di business.

Se ne è parlato di recente a un evento organizzato da SAP Hybris, dove sono intervenuti Marco Galbiati, Sales Director di SAP Hybris e Andrea Rus, Sales Director EMEA di Gigya, società che è entrata a far parte del colosso del software SAP da circa un anno.

La piattaforma di Customer Identity Management di Gigya, ha spiegato Rus, è già da tempo pronta a recepire i nuovi requisiti di legge, e può aiutare le organizzazioni a rispondere alle maggiori aspettative dei clienti sulla protezione e sul controllo delle informazioni personali. Ad esempio c’è la possibilità di archiviare e recuperare i consensi, o di permettere ai clienti di gestire i term of services, tutte informazioni sensibili che vengono memorizzate in sicurezza e in modo da essere facilmente reperibili per attività di audit. Queste funzionalità si aggiungono a quelle di base, ovvero la registrazione e identificazione dei clienti sui siti e sulle mobile app anche attraverso il Social login, molto diffuso oggi: gli utenti si autenticano senza dover compilare noiosi moduli, ma utilizzando un account esistente già convalidato (quello di Facebook, Twitter, etc.), un’opzione particolarmente efficace su mobile.

Per i CMO queste tecnologie sono preziose, perché permettono di raccogliere preziose informazioni per personalizzare le comunicazioni, incrementarne l’efficacia delle campagne e delle email, e costruire così una User Experience personalizzata.

All’evento è intervenuto anche Gabriele Faggioli di P4I, legale e consulente, fra i massimi esperti in Italia in materia di GDPR, e Tommaso Colombo, Responsabile Digital Marketing di Touring Club Italiano, che ha raccontato l’esperienza dell’associazione e i risultati di successo ottenuti grazie alla piattaforma Gygia.

Gygia è ormai integrata con le soluzioni di SAP Hybris, come ha specificato Galbiati, confermando che la diffusione della piattaforma continua a crescere e che la società resterà indipendente e aperta ad altri vendor.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Manuela Gianni

Giornalista, ingegnere, mi occupo da molti anni di innovazione, tecnologie digitali e management. Direttrice sin dalla nascita di Digital4Executive

Articolo 1 di 4