Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Retail

Passepartout Retail: l'omnicanalità è a portata di piccoli e medi esercenti

La multicanalità supporta il business delle realtà più piccole nel contrastare la concorrenza della GDO e dell’ecommerce: Passepartout Retail consente di utilizzare strumenti di livello enterprise in linea con le loro esigenze e possibilità di investimento

06 Nov 2019

Redazione

«Il livello competitivo del settore retail si è alzato notevolmente e ha portato gli attori del comparto a dover rivedere il proprio ruolo e a forzarsi a una rapida e drastica evoluzione se non vogliono soccombere in un mercato che è sempre più globalizzato», ha esordito così Rudy Ricci, direttore area Ho.Re.Ca. e Retail di Passepartout, recentemente intervistato da Tech Company 360, su cui si può leggere l’articolo completo.

Secondo il manager, in Italia il settore retail soffre di un digital divide molto marcato: da un lato ci sono i grandi retailer e le catene, e dall’altro le piccole e medie realtà, i negozi, molti dei quali non hanno nemmeno un e-commerce, motivo per cui si affidano completamente a marketplace come Amazon o affini.

Partendo proprio da queste considerazioni nasce la decisione della software house sammarinese di portare le soluzioni che i grandi retailer più innovativi utilizzano alla portata del suo target di mercato, le PMI del retail, e dare così loro la possibilità di accedere a strumenti di innovazione digitale in ottica omnichannel, usufruendo di più canali di vendita: dallo store fisico al sito ecommerce, dai marketplace ai social media o allo smart commerce via app.

L’omnicanalità apre più porte d’accesso al business delle PMI

«Più canali si mettono a disposizione delle PMI per raggiungere i clienti, più aumenta il fatturato e, a quanto dicono le analisi del settore, cresce il valore degli acquisti», ha sottolineato Ricci.

Passepartout Retail è una suite integrata in maniera nativa con gli elementi gestionali, una vera e propria soluzione di hybrid cloud, con una parte in cloud e una parte installata nel singolo negozio, in modo da garantire continuità operativa 7×7 anche in casi eventuali di scarsa connessione, consentendo l’operatività essenziale anche in modalità off line. «Adesso le medie aziende del commercio al dettaglio possono disporre di un classico gestionale per il retail, che copre tutti gli aspetti di contabilità, gestione magazzino, supply chain, con tutte le innovazioni anche dal punto di vista fiscale, come lo scontrino elettronico e fattura elettronica. Un prodotto che però dà anche la possibilità di avere in maniera integrata un sito di ecommerce attraverso il nostro CMS Passweb, ed estendere pertanto la propria presenza online, sia sul fronte B2B sia su quello B2C con, inoltre, l’opzione di creare anche una app per il mobile commerce, ampliando di fatto il concetto di omnichannel e nel contempo migliorando anche la customer experience, anche personalizzata sul singolo utente, all’interno dello store stesso», conclude il manager.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4