Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Business Case

Limoni

Il nuovo ERP di Limoni ha permesso di sostituire 10 applicazioni dipartimentali. L’implementazione in tre fasi ha permesso di migliorare l’efficienza del magazzino centrale con una riduzione del rischio di stock out nei punti vendita

14 Nov 2011

A partire da giugno 2010, Limoni – realtà di punta nella distribuzione selettiva di profumeria in Italia con un fatturato 2010 di oltre 300 milioni di euro – ha implementato – in collaborazione con NTT Group, business partner Microsoft – il nuovo sistema ERP centralizzato Microsoft Dynamics NAV integrato con la verticalizzazione LS Retail per ottimizzare la gestione e la distribuzione della propria ampia rete connotata dalla presenza di oltre 500 punti vendita.

Enrico Andrini, direttore IT di Limoni, spiega che «il nuovo ERP ha permesso a Limoni di integrare ed automatizzare i propri processi aziendali dagli acquisti alle vendite e, nel contempo, di sostituire un totale di 10 applicazioni dipartimentali precedenti con una flessibilità che ha consentito di diluire nell’arco di quaranta giorni rilasci parziali per ridurre al minimo l’impatto di cambiamento derivante da un go live così massivo su tutti i processi aziendali».

Un’implementazione in tre fasi
Il primo rilascio ad inizio dicembre 2010 ha visto l’integrazione a sistema delle anagrafiche degli articoli e della parte di eProcurement con l’inserimento dei contratti di acquisto, le anagrafiche e i listini fornitori, seguita (una decina di giorni dopo) dalla migrazione della complessa parte contabile inerente gli affitti dei 500 negozi, per procedere (a due settimane di distanza) con l’integrazione dei magazzini in parallelo con l’attivazione di una nuova piattaforma logistica esterna.

Al primo gennaio 2011 è seguito il passo di integrazione di tutti i punti vendita e del sistema Electronic Data Interchange EDI, il canale dedicato all’interscambio di ordini, bolle e fatture tra i negozi e i fornitori.

In tal modo, è possibile una gestione diretta fornitore/punto vendita delle consegne di una parte di articoli, in particolar modo nello specifico settore del make-up, che per la loro caratteristica di ampia gamma necessitano di un costante riassortimento con consegne bisettimanali/mensili.

L’ultima fase (completata a gennaio 2011) ha contemplato il passaggio a sistema della fatturazione attiva e della contabilità dei fornitori.

Il nuovo sistema gestionale integrato permette la connessione dell’headquarter con tutti i punti vendita tramite la realizzazione di un sistema informativo unico condiviso con la possibilità di un controllo in tempo reale dell’andamento delle vendite, delle promozioni dirette e dell’aggiornamento dei prezzi oltre al monitoraggio degli inventari e della logistica.

Andrini conclude sostenendo che «Limoni ora è in grado di disporre di un unico database con la possibilità da parte di tutti gli addetti di accedere anche alle aree più gestionali dell’applicativo: dalla contabilità al CRM, dalle vendite e marketing agli acquisti, dal magazzino ai servizi a garanzia di un’ottimizzazione della gestione aziendale dall’amministrazione e controllo alla contabilità analitica per centri di profitto, alla gestione completa delle banche con funzionalità di supporto al retail».

In tal modo, è possibile – ad esempio – definire in automatico a sistema una distribuzione più puntuale delle merce dal magazzino centrale verso i diversi negozi anche in caso di disponibilità limitata rispetto al fabbisogno.

Il nuovo ERP permette la gestione degli ordini di acquisto con i fornitori degli articoli a consegna diretta ai punti vendita per un totale di 30.000 ordini al mese per oltre 30 marchi differenti a garanzia di un miglioramento dell’efficienza nella gestione del magazzino centrale eliminando il rischio di rotture di stock per una maggior qualità del servizio reso al cliente.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
erp
G
gestionali
P
PMI
R
retail

Articolo 1 di 5