STRATEGIE

PMI digitali, CoreTech: «Come crescere e migliorare la produttività con strumenti di business evoluti»

Spingere sul processo di trasformazione digitale delle PMI porta benefici non solo alla singola realtà, ma all’innovazione dell’intero tessuto produttivo italiano, sottolinea il CEO Roberto Beneduci. Ecco le tecnologie al servizio della crescita e della competitività delle imprese

12 Ott 2020

Redazione

Il livello di digitalizzazione delle PMI italiane è in crescita. Consapevoli del valore che hanno i progetti di innovazione in termini di migliori performance di business e crescita della produttività dei dipendenti, anche le piccole e medie imprese stanno gradualmente decidendo di affidarsi alla tecnologia.

Ma siamo solo agli albori di questo percorso. Come riporta l’ultima ricerca dell’Osservatorio Innovazione digitale nelle PMI del Politecnico di Milano, che ha coinvolto oltre 1.500 piccole e medie imprese italiane, il 26% ha raggiunto un livello di maturità tecnologica tale da consentire loro di competere sui mercati internazionali e sfruttare in maniera strategica le opportunità che scaturiscono dall’introduzione del digitale in ottica di business. Le premesse però per compiere uno scatto in avanti ci sono tutte: l’88% del management ritiene, infatti, che le innovazioni digitali siano necessarie e funzionali allo sviluppo del business e il 38% non veda alcun ostacolo all’innovazione.

Digitalizzazione delle PMI: è tempo di agire

«Il tema della digitalizzazione delle PMI è più attuale che mai – ribadisce Roberto Beneduci, CEO di CoreTech, il New Generation Provider che fornisce le più avanzate tecnologie Cloud, pubbliche e private, alle aziende -. Sono circa 200mila le piccole e medie imprese presenti in Italia: spingere l’acceleratore sul processo di trasformazione porta non solo benefici alla singola realtà, ma contribuisce anche, in ottica più ampia, agli obiettivi di innovazione e crescita di competitività dell’intero tessuto produttivo del nostro Paese. Lo dimostra anche lo sforzo che il Governo sta facendo per favorire il cammino verso il digitale, come si evince anche dalle parole del sottosegretario al Ministero dello Sviluppo economico (MISE), Gian Paolo Manzella, che recentemente ha ribadito che il Ministero è impegnato da anni nella digitalizzazione e che punta a costruire un ecosistema in grado di dare assistenza alle PMI nel processo di transizione».

Roberto Beneduci

CEO di CoreTech

Da qui il decreto attuativo varato dal Ministero dello Sviluppo economico che favorisce la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera. Per questa misura agevolativa sono stati stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita, con l’obiettivo di sostenere la Digital Transformation delle PMI nel settore manifatturiero e in quello dei servizi diretti alle imprese, nel settore turistico per le imprese impegnate nella digitalizzazione della fruizione dei beni culturali e nel settore del commercio.

Tante le applicazioni per le aziende: l’esempio di CoreTech

Ma in pratica in che modo le PMI possono crescere e migliorare la loro produttività attraverso strumenti di business evoluti? Un valido esempio è la soluzione 1Suite di CoreTech che fornisce in un unico abbonamento diversi servizi indispensabili oggi per le PMI: Posta Elettronica professionale; newsletter marketing per le campagne pubblicitarie e le comunicazioni di massa via email, con il servizio RocketNewsletter; la gestione della firma contratti semplice e veloce, con il servizio Sigillo; un sistema di condivisione e organizzazione file via internet; un software di controllo remoto per accedere al pc ovunque ci si trovi; il Ticket System facile, per il customer care, con il servizio Power Ticket; il web hosting e il dominio internet, certificato SSL e DNS distribuito.

Oltre al servizio di posta tradizionale, «con RocketNewsletter è possibile mandare comunicazioni ad hoc, anche grafiche, a un cluster di contatti», racconta Beneduci. Il servizio di Email Marketing di CoreTech permette, infatti, la creazione immediata di campagne grazie al tool Drag&Drop, la gestione granulare delle liste con possibilità di profilazione dell’utente e la formulazione di statistiche complete, in tempo reale.

«Per supportare invece i percorsi approvativi, spesso un collo di bottiglia nella gestione dei processi delle PMI, abbiamo pensato alla soluzione Sigillo, che prevede l’invio dei contratti via web browser», sottolinea Beneduci. Il funzionamento è molto semplice: in Sigillo si carica un documento PDF e si trascinano all’interno dei contratti le check box, le date e le firme che il cliente dovrà completare, si seleziona il contratto da inviare e i destinatari, che a loro volta quando lo ricevono compilano i dati da browser e infine appongono la loro firma. A entrambi gli interlocutori arriva la conferma del contratto firmato. Il tutto nella massima sicurezza, grazie alla doppia verifica identità (conferma email e conferma SMS su numero di cellulare), doppia integrità (hash dei documenti e invio PEC), tracciatura di tutte le informazioni.

Ticket System, automazione per l’efficienza del team work

Ma non è tutto, perché per aiutare le PMI a migliorare l’efficienza del lavoro di un gruppo di persone CoreTech ha lanciato la soluzione Ticket System. Tutte le richieste di supporto che arrivano dai clienti via email vengono automaticamente catturate da questo sistema, che poi associa queste richieste ai clienti definiti in anagrafica e li propone agli utenti in una lista ordinata, facilitando il lavoro che normalmente si fa usando la sola casella di posta.

«In base alle esigenze, possono essere create differenti code di supporto, definibili come dipartimenti. Un dipartimento come amministrazione, commerciale, assistenza, trasporti, viene associato a un indirizzo di posta elettronica. Per il cliente basterà inviare le richieste a questi indirizzi e le email andranno direttamente nella coda del ticket system», conclude Beneduci.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

Roberto Beneduci

Aziende

CoreTech

Approfondimenti

I
Impresa 4.0
P
PMI
T
trasformazione digitale

Articolo 1 di 4