Success Story

Una piattaforma per gestire il processo di sviluppo del prodotto in chiave sostenibile, la scelta di Sabelt

Riduzione del 25-30% dei tempi di realizzazione, gestione ottimizzata dei materiali, individuazione precoce di eventuali anomalie. Questi, e non solo, i risultati ottenuti da Sabelt grazie all’utilizzo della piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes, che integra tutte le fasi del ciclo di vita dello sviluppo di prodotto

Pubblicato il 28 Nov 2022

Per Sabelt, un’azienda abituata alla competizione internazionale ad alta velocità, migliorare la propria efficienza riducendo del 25-30% i tempi necessari per la realizzazione di un prodotto è un’esigenza insita nel proprio DNA.

Sabelt, la sostenibilità passa dalla digitalizzazione

Brand noto a livello mondiale nella produzione di sedili per auto, cinture di sicurezza e prodotti per gli sport motoristici per le attività di gara, Sabelt, nell’ambito della sua strategia digitale a lungo termine, ha deciso di implementare la piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes, con l’obiettivo di diventare un produttore a basso impatto ambientale.

WHITEPAPER
Manutenzione predittiva e condition monitoring: ecco a che punto siamo in Italia
Manifatturiero/Produzione
Sviluppo Sostenibile

Sabelt, infatti, è attiva nella ricerca di processi e materiali che uniscano efficienza e leggerezza per una struttura di sedili “green”, rinforzata utilizzando sostanze di nuova generazione o materiali da riciclo. In questo contesto, la nuova piattaforma ricopre un ruolo fondamentale nello sviluppo di prodotti più ecologici e sostenibili supportando l’azienda nel processo di controllo e gestione dei vari materiali dotati di prestazioni strutturali tali da permettere di utilizzare meno fibra di carbonio.

“Sabelt è un esempio virtuoso di azienda che sfrutta i vantaggi della piattaforma 3DExperience per perseguire il suo progetto di sostenibilità, un obiettivo fortemente in linea con la nostra idea di supportare lo sviluppo di una mobilità orientata al futuro e sostenibile facendo leva sulla tecnologia. Allo stesso tempo siamo orgogliosi di contribuire ad agevolare il processo di innovazione di un’azienda italiana, in totale sicurezza e in un’ottica di miglioramento continuo”, ha affermato Umberto Arcangeli, Managing Director Sud Europa & Amministratore Delegato Italia, Dassault Systèmes.

Il time-to-market si riduce con l’ottimizzazione dello sviluppo prodotti

Non solo sostenibilità. La scelta di investire in tecnologie all’avanguardia consente altresì a Sabelt di gestire le attività operative in modo più efficiente e di fornire una migliorata esperienza ai propri clienti, facendo leva sulla collaborazione sinergica con il cliente stesso per soddisfare tutti i suoi requisiti e verificare rapidamente la fattibilità di produzione e su un rigoroso rispetto di tempistiche e scadenze.

La piattaforma System Integrator 3DExperience aiuta infatti a integrare tutte le fasi del ciclo di vita dello sviluppo di prodotto, a partire dal CAD e dalla distinta base (BOM) fino al software gestionale (ERP), abilitando una visibilità completa delle attività aziendali che coincidono con la capacità di individuare e mitigare precocemente eventuali difetti di qualità ancor prima che causino problematiche più importanti nelle tappe successive della Supply Chain.

“La piattaforma 3DExperience ci consente di contare su un processo di sviluppo prodotto realmente connesso, dalla fase di pianificazione fino alla distinta base di produzione e oltre. Adesso siamo in grado di gestire tutti i dati in un unico ambiente, ma intendiamo continuare a puntare sull’innovazione – spiega Roberto Marengo, Direttore tecnico di Sabelt. Oggi riusciamo a soddisfare un gran numero di requisiti e abbiamo addirittura osservato una riduzione del 25-30% dei tempi necessari per realizzare un prodotto, con la certezza di lavorare sempre sui dati più aggiornati. Abbiamo completamente trasformato il nostro modo di lavorare e ogni giorno ne constatiamo il valore aggiunto”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4