Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Retail Omnichannel

BennetDrive: dalla logistica alla Delivery 4.0 il cliente è servito

L’insegna della GDO offre un nuovo servizio click & collect in cui ottimizza la logistica e mette a sistema tutte le anagrafiche di prodotto, cortocircuitando le informazioni. Come BennetDrive: un nome, un programma

07 Gen 2019

Laura Zanotti

BennetDrive è una nuova soluzione di delivery 4.0 che triangola logistica, web e servizio al cliente per offrire una modalità di spesa fai-da-te che consente ai clienti di ordinare e ritirare le borse della spesa nel momento più opportuno. Il tutto senza nemmeno scendere dall’auto. Dietro al nuovo servizio di “click & collect” proposto da un’insegna della GDO italiana che conta 63 ipermercati distribuiti in tutto il Nord Italia, c’è un team di pickers (personal shopper) dedicati per ogni area di prodotto (secco, fresco, refrigerato e congelato) che, oltre a velocizzare la procedure ed evitare che freschi e surgelati stiano troppo tempo fuori dai freezer, si curano di verificare le date di scadenza scegliendo quella più lontana. Proprio come farebbe il consumatore.

bennetdrive logistica

Nell’era 4.0 le borse della spesa si preparano da sole

Grazie al portale del brand www.bennetdrive.it, è possibile compilare la lista della spesa e attivare un processo in cui una serie di operatori dedicati iniziano a preparare l’ordine, seguendo una procedura standardizzata, ovvero ragionata e ottimizzata. A seconda della fascia di ritiro scelta dal cliente, infatti, un’applicazione di Store Management trasforma il negozio in un vero e proprio magazzino, permettendo la preparazione delle borse della spesa in base alla tipologia di prodotto, e garantendo la consegna senza che gli articoli subiscano alterazioni. Il cliente può passare a ritirare le sue bag shopper nell’area apposita dell’ipermercato BennetDrive preferito (al momento gli ipermercati abilitati BennetDrive, cioè con un’area dedicata, sono una ventina). La spesa viene caricata direttamente in auto da un addetto della catena senza costi aggiuntivi. Presto, per altro, il servizio BennetDrive includerà anche la consegna a domicilio.

Bennetdrive picker

Una logistica fondata sull’integrazione e l’ottimizzazione

Dietro all’organizzazione del servizio, una logistica allo stato dell’arte e un personale professionale dedicato che, grazie a una piattaforma di gestione evoluta, permette di ricevere l’ordine e di procedere alla preparazione in modo ottimizzato e integrato alle procedure esistenti di negozio. È proprio grazie a questa gestione integrata che è possibile aggiornare le giacenze di negozio, facilitando il riordino da magazzino della merce esattamente come avviene per la barriera casse. L’informatizzazione della gestione degli ordini, del picking e della delivery per il servizio BennetDrive è un classico esempio di come la logistica della GDO diventa anche il “braccio armato” del front end, offrendo al consumatore un servizio ad alto tasso di personalizzazione.

BennetDrive delivery 4.0

BennetDrive: ecco come funziona

Per accedere a BennetDrive il consumatore deve cliccare su www.bennetdrive.it da qualunque dispositivo. Il servizio funziona 24 ore su 24: al cliente basta scegliere i prodotti dal portale e in seguito, all’orario convenuto, passare a ritirarli nell’area dedicata presso il negozio prescelto. Il vantaggio quindi è che in qualsiasi momento della giornata troverà gli operatori pronti ad accoglierlo.

Inoltre il pagamento può essere effettuato alla consegna tramite POS (nessun pagamento in contanti), evitando di scendere dalla propria vettura. Grazie all’integrazione tra negozio fisico e negozio Drive, il cliente troverà su BennetDrive le medesime offerte presenti nel negozio, con la possibilità di ordinare anche i prodotti freschissimi (ortofrutta, macelleria, pescheria) e le referenze di produzione Bennet (panetteria, pasticceria, rosticceria e cucina). Per promuovere il lancio del servizio BennetDrive il marketing ha previsto un’intensa attività di comunicazione che tra l’altro, per ogni punto vendita coinvolto, prevede nei primi giorni del lancio il rimborso del 25% in buoni sconto, con una soglia minima di spesa di 50 euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4