Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Sponsored Story

Trasporto aereo: in Italia e nel mondo superati i 4 miliardi di passeggeri grazie all’innovazione

A concorrere allo sviluppo del business è anche la Procurement Digital Transformation, che accresce la capacità di gestire i processi “business critical”. La gran parte degli operatori italiani di settore ha intrapreso un percorso di innovazione degli acquisti in ottica digitale: l’80% dei maggiori aeroporti per traffico passeggeri utilizza la tecnologia Jaggaer

13 Set 2018

Il report globale del trasporto aereo 2017, diffuso a settembre da IATA (Associazione internazionale del trasporto aereo), evidenzia un trend in crescita a livello mondiale del numero di viaggiatori con il superamento dei 4 miliardi e un aumento del 7,3% rispetto al 2016.

La quota di mercato rappresentata dall’Europa è del 26,3%, con 1,1 miliardi di passeggeri (+8,2% rispetto al 2016). Secondo i dati  2017 del “Rapporto e Bilancio Sociale ENAC”, anche il trasporto aereo italiano segna un trend di crescita in linea con gli altri Paesi europei, con un incremento dei viaggiatori pari 6,2% rispetto al 2016, con punte di +14,1% per l’aeroporto di Malpensa e +10,6% per quello di Bergamo.

Quello del trasporto aereo è un business in forte crescita ma anche molto competitivo, perchè impone agli operatori continua innovazione per mantenere e aumentare il posizionamento di mercato. La capacità di evolvere nella gestione dei processi “business critical” si conferma fattore imprescindibile di successo, e il processo di acquisto rientra senza dubbio in questa categoria, considerando l’impatto generato sui risultati aziendali, sia in termini di bilancio sia di livello di servizio erogato.

La buona notizia è che gran parte degli operatori italiani di settore sta conducendo un percorso di innovazione degli acquisti in ottica digital, con l’80% dei principali operatori del sistema aeroportuale italiano che ha scelto la Software Suite Jaggaer per attuare la Procurement Digital Transformation.

Fra le aziende aeroportuali italiane che utilizzano la tecnologia Jaggaer per aumentare efficienza, compliance e trasparenza del Procurement, oltre che per razionalizzare e controllare i costi, ci sono SEA e SACBO (rispettivamente gestori degli aeroporti evidenziati dal report Enac), oltre a SAVE (Aeroporto di Venezia Marco Polo), GESAC (Aeroporto di Napoli), Aeroporto di Genova. A livello internazionale, tra i tanti clienti, Abu Dhabi Airports Company e Heathrow Airports.

La capacità di Jaggaer di rispondere, con soluzioni verticali di eccellenza, alle esigenze di ottimizzazione dei processi Source-To-Pay delle aziende è stato recentemente confermato anche dagli analisti Gartner, che posizionano Jaggaer nel quadrante dei “Leader” del “Magic Quadrant for Strategic Sourcing Application Suites 2018” e “Magic Quadrant for Procure-to-Pay Suites 2018”.

Argomenti trattati

Aziende

J
Jaggaer

Approfondimenti

A
acquisti
E
eprocurement
P
procurement

Articolo 1 di 4