Printing e marketing, la seconda vita della carta nell'era del digitale

L'INDAGINE

Printing, la seconda vita della carta nell'era della comunicazione digitale

I responsabili marketing delle imprese vogliono maggiore integrazione tra stampa e online, ma soprattutto chiedono ai consulenti strumenti per misurarne l’efficacia. A dirlo è un report realizzato da Canon, che lancia un programma ad hoc con approfondimenti, workshop e mentoring ai provider specializzati

16 Feb 2021

Domenico Aliperto

Nel continuo enfatizzare l’importanza della trasformazione digitale delle imprese, a volte sembra quasi che nel mondo del business la stampa sia destinata a scomparire. Non è così. Ci sono e ci saranno sempre ambiti e situazioni in cui la carta giocherà un ruolo fondamentale, sia per facilitare la condivisione di idee e progetti tra colleghi, sia per rivolgersi con maggiore “calore” ai propri clienti. La questione è un’altra: la diffusione dei formati digitali ha cambiato la percezione del printing da un capo all’altro della filiera, facendolo evolvere da commodity a supporto premium.

Ed è soprattutto di questo che i fornitori di servizi di stampa devono tenere conto nel momento in cui elaborano la propria offerta. Meno del 20% dei Printing service provider (Psp) riesce infatti a soddisfare le esigenze dei clienti, che nella stragrande maggioranza dei casi (80%) si aspettano proposte più creative dai Psp. Soluzioni che in poche parole rappresentino delle evidenti opportunità per il printing, specialmente in un momento in cui i brand percepiscono una pressione sempre maggiore rispetto al raggiungimento dei loro obiettivi, a causa di budget marketing che, di converso, non accennano ad aumentare. A dirlo è un Insight Report realizzato da Canon e intitolato “Creating Customer Value“.

Cosa si aspettano i responsabili marketing dai fornitori di servizi di stampa

L’indagine ha messo in luce il fatto che per concentrarsi sul Roi delle campagne, molte imprese sono passate al digitale tout-court, investendo il 46% del budget nell’online. Tuttavia si registra una chiara consapevolezza dei limiti che possono avere le campagne esclusivamente digitali, insieme a una certa stanchezza che i consumatori dimostrerebbero nei confronti dei new media. Quasi tutti i partecipanti al sondaggio (97%) hanno comunque dichiarato di utilizzare la stampa insieme ad altri metodi di marketing e quasi la metà di loro (45%) spesso ricorre a campagne integrate che prevedono anche il printing, con budget mediamente attorno al 33% delle risorse marketing. Il 40% degli esperti di marketing coinvolti nell’indagine ha inoltre dichiarato che investirebbe maggiormente nella stampa se i budget fossero raddoppiati.

«Quello che le aziende chiedono (86% del campione, ndr) è un approccio integrato tra stampa e soluzioni digitali, con la possibilità di monitorare in modo accurato l’efficacia delle campagne basate su printing», spiega Mathew Faulkner, Emea Senior Marketing Manager del segmento Professional Print di Canon Europe.

Mathew Faulkner

Emea Senior Marketing Manager del segmento Professional Print di Canon Europe

«Il 75% dei brand manager intervistati auspica che i Psp possano offrire consulenze più approfondite in questo senso, aiutando le organizzazioni a giustificare gli investimenti nelle strategie cross-mediali». Esiste dunque un netto divario tra ciò che le aziende vogliono e ciò che ricevono.

Canon Ascent Programme: l’iniziativa per rimodulare le competenze dei Psp

«Sfruttando le interazioni con i vari clienti come opportunità per dimostrare la loro competenza, i Psp possono ampliare il loro potenziale e aiutare i brand a ottimizzare l’efficienza della stampa», rilancia Faulkner. In base a queste considerazioni, Canon ha sviluppato Canon Ascent Programme, un’iniziativa progettata per supportare la formazione di Psp e centri stampa aziendali nell’ottica di instaurare rapporti lavorativi più stretti all’interno della catena del valore. Aperto, su invito, a tutti i clienti Canon Professional Print, il programma è personalizzato in base agli obiettivi e alle ambizioni dei partner. Attraverso approfondimenti, workshop, classi di mentoring e sessioni di condivisione delle conoscenze erogati da esperti esterni e specialisti Canon, si rivolge a varie funzioni aziendali, tra cui vendite e marketing, e offre analisi puntuali su un’ampia gamma di tendenze e argomenti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
A
Domenico Aliperto
Argomenti trattati

Personaggi

Mathew Faulkner

Aziende

Canon

Approfondimenti

P
printing
S
stampa
S
stampanti

Articolo 1 di 4