Success Story

Gestione della tesoreria, come offrire al CFO una vista unica e consolidata a livello internazionale

L’esempio di una multinazionale italiana che opera nel settore biofarmaceutico, che ha abbandonato i fogli Excel adottando SAP S/4HANA, in collaborazione con Qintesi. Risultato? Una gestione integrata che ha permesso di accelerare e automatizzare i processi di consuntivazione e pianificazione finanziaria di gruppo, razionalizzando la comunicazione con gli istituti di credito

17 Giu 2022

Annalisa Casali

Gestire in modo efficace la tesoreria operativa significa poter conoscere “a colpo d’occhio” la situazione finanziaria di qualsiasi filiale, disporre di dati omogenei e KPI per valutare costi e dinamiche della gestione della liquidità, dei titoli, dei conti correnti. Il problema delle multinazionali che hanno diverse sedi distaccate è che spesso ciascuna subsidiary opera una gestione finanziaria “autonoma”, utilizzando strumenti che non si interfacciano e non si integrano tra loro. Il risultato è una gestione della tesoreria non standardizzata rispetto a best practice e policy aziendali, che spesso si realizza su fogli Excel condivisi via e-mail e sfugge alle regole del più banale accentramento operativo generando ritardi, incongruenze, inefficienze ed extra costi. Proprio la situazione che si è trovata ad affrontare una multinazionale italiana che opera nel settore biofarmaceutico, che si è rivolta al partner SAP Qintesi per consolidare e gestire in modo integrato la tesoreria operativa sulla piattaforma SAP S/4HANA, accelerare e automatizzare i processi di consuntivazione e pianificazione finanziaria di gruppo e razionalizzare la comunicazione con gli istituti di credito.

Gestione evoluta dei processi di tesoreria

Il principale obiettivo del progetto era la realizzazione di una gestione accentrata della tesoreria delle diverse filiali, in capo a un’unica entità. L’attivazione del modulo SAP In-House Cash ha permesso di gestire la liquidità del gruppo in modo sistematizzato e sinergico, riducendo i costi finanziari. Con l’attivazione del modulo SAP Treasury and Risk Management è stata, invece, ottimizzata la gestione dei titoli e degli altri strumenti finanziari come Forex e derivati. «Il cliente – spiega Stefania Marra, Senior Manager di Qintesi – è anche riuscito a implementare un modello di gestione centralizzata della liquidità a breve, medio e lungo termine. Prima di integrare il modulo SAP Cash and Liquidity Management, questa attività era destrutturata e si realizzava in prevalenza su file Excel. Gli aggregati di dati erano difficilmente confrontabili tra loro e c’era l’esigenza di creare un modello gestionale condiviso per realizzare processi di consuntivazione e previsione della liquidità univoci tra capogruppo e filiali».

Stefania Marra

Senior Manager di Qintesi

Oggi non solo questo è possibile, ma «la nuova gestione della liquidità – sottolinea Francesco Pelella, Partner Qintesi e Area Manager Chemical & Pharma – include anche le subsidiary del gruppo che utilizzano sistemi gestionali diversi da SAP, garantendo una visione completa e accurata di tutti i flussi finanziari».

Francesco Pelella

Partner Qintesi e Area Manager Chemical & Pharma

L’implementazione è Agile

«Lo scenario implementativo – spiega Marra – si è basato sulla metodologia Agile. Abbiamo messo a disposizione del cliente un ambiente sandbox preconfigurato con processi template, nel quale erano già presenti tutte le funzionalità Finance e Treasury di SAP S/4HANA insieme ad add-on verticali dell’area tesoreria sviluppati da Qintesi nel corso degli anni. Gli utenti hanno quindi avuto modo di prendere confidenza con le nuove funzionalità e la nuova User Experience che la piattaforma offre, specie per quel che riguarda tutto il mondo delle app Fiori».

Il reporting strategico che piace al CFO

Le aziende che si rivolgono a Qintesi hanno la garanzia di contare sul know-how di professionisti che da oltre dieci anni seguono progetti di gestione della tesoreria in ambienti SAP presso realtà del pharma e ne conoscono, quindi, a fondo problematiche e dinamiche. «Grazie alla nostra expertise – precisa Marra – e alla conoscenza dei processi di gestione della tesoreria, abbiamo messo a punto Qintesi Treasury Template. Si tratta di una serie di add-on quick win che vanno a coprire le funzionalità non contemplate dalla piattaforma standard. Il cliente ha a disposizione da subito un sistema SAP S/4HANA configurato e funzionante, utile nella fase di Fit/Gap Analysis per individuare facilmente le personalizzazioni necessarie. Questo permette di realizzare progetti di successo in tempi estremamente contenuti».

Nell’ambito del progetto, il cliente ha anche implementato Qintesi Strategic Treasury. Sviluppata sulla SAP Cloud Platform e integrata in SAP Analytics Cloud, questa soluzione di reporting strategico offre al management una vista completa delle informazioni di tesoreria rilevanti, ovvero anagrafiche bancarie e di conto corrente, saldi di conto corrente attuali e convertiti in divisa di gruppo, giacenza media dei conti correnti e saldi intercompany. L’applicazione evidenzia anche diversi KPI legati all’analisi dei pagamenti, segregati per natura e mezzo utilizzato. Il CFO potrà capire facilmente quali sono i volumi movimentati sui diversi istituti di credito e sarà in grado di rivedere le relazioni con gli enti finanziari di conseguenza.

New call-to-action

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Annalisa Casali

Giornalista professionista, da oltre vent’anni scrive di innovazione del business in chiave digitale ma senza tradire il suo “primo amore”, il marketing. Curiosa per natura, cerca di spiegare le tecnologie e i tech trend con un linguaggio semplice.

Articolo 1 di 4