Tablet e notebook rugged, vantaggi e caratteristiche dei device “robusti” - Digital4

Sponsored Story

Tablet e notebook rugged, vantaggi e caratteristiche dei device “robusti”

Sono molteplici i contesti lavorativi nei quali è conveniente adottare dispositivi rugged, progettati e certificati per resistere a urti, cadute, vibrazioni, alte o basse temperature, umidità e polvere. Il punto di Getac

26 Gen 2021

Redazione

Milioni di persone in tutto il mondo svolgono lavori che li portano regolarmente fuori dalla sicurezza dell’ufficio e in ambienti sfidanti, anche dal punto di vista della tecnologia. Dai tecnici che lavorano nei reparti di produzione nelle fabbriche, ai paramedici che intervengono sul luogo di un incidente, oppure i tecnici dell’assistenza, che lavorano sul campo, tutti necessitano di dispositivi su cui poter fare affidamento, qualunque sia la condizione lavorativa. La stragrande maggioranza dei computer portatili e dei tablet consumer non è stata progettata per essere operativa in ambienti difficili e sfidanti, ovvero è senza caratteristiche rugged: ciò significa che un colpo, una caduta o un po’ di pioggia possono causare rapidamente il guasto del dispositivo. Per questo motivo, un numero crescente di aziende si sta orientando verso la tecnologia rugged.

I dispositivi rugged sono progettati per fornire prestazioni ottimali in ambienti dove urti, cadute, vibrazioni, alte o basse temperature, umidità e polvere sono fattori normali. Per questo, sono costruiti secondo uno standard molto più severo delle loro controparti consumer: ciò si riflette nei materiali con cui sono costruiti, nei processi di test/certificazione che devono superare e nella copertura delle loro garanzie.

Built to survive

Quando si tratta di progettare un prodotto rugged, il punto di partenza è la durata e l’affidabilità. La resistenza all’impatto, alla forza e alla pressione sono tutti elementi chiave, ma devono essere poi bilanciati con il peso complessivo del dispositivo e l’usabilità.

Inoltre, il posizionamento dei punti di montaggio interni è fondamentale nel design rugged. I componenti sono montati in sicurezza e resi indipendenti l’uno dall’altro, per evitare che un singolo punto di rottura possa pregiudicare il funzionamento del dispositivo. Per dare agli utenti una maggiore tranquillità negli ambienti di lavoro più impegnativi vengono posizionate delle protezioni in gomma, su tutti gli angoli e nei punti potenzialmente più esposti, per aggiungere ulteriore protezione nel caso in cui il dispositivo cada o riceva un colpo brusco.

Certificato rugged, che cosa significa

Affinché un dispositivo sia considerato fully rugged, deve essere sottoposto ad una serie di processi di certificazione. I due principali standard industriali sono la classificazione IP (ingress protection) e la certificazione MIL-STD-810. La certificazione MIL-STD 810 nasce originariamente dall’esercito americano e viene adottata successivamente da industrie non militari per via della sua affidabilità. Consiste in una serie di test progettati per valutare le prestazioni di un prodotto in una vasta gamma di condizioni e situazioni, tra cui alta/bassa pressione, alte/basse temperature, pioggia, umidità, vibrazioni, shock acustico, impatti e altitudine, solo per citarne alcune. Pur essendo uno standard americano, è ampiamente considerato come il punto di riferimento globale per i dispositivi rugged. Come tale, tutti i dispositivi rugged Getac sono testati secondo questo standard.

La classificazione IP di un dispositivo viene utilizzata per determinare la resistenza all’ingresso di acqua, polvere e corpi estranei. Le classificazioni consistono di due numeri, la prima cifra è relativa alla protezione dall’intrusione (per esempio la polvere) e la seconda alla resistenza ai liquidi.

IP65 è lo standard industriale per i dispositivi fully rugged, il che significa una resistenza alla polvere pari a 6 (tenuta polvere – protezione completa contro la polvere e altri particolati) e una resistenza all’acqua pari a 5 (protezione contro getti d’acqua diretti a bassa pressione da qualsiasi angolo). Tuttavia, Getac ha in gamma notebook e tablet con livelli di protezione ancora più alti. Per esempio, il portatile fully rugged B360 di Getac è classificato IP66 e il nostro tablet fully rugged ZX70 è classificato IP67.

Anche altre certificazioni specialistiche, come ATEX, sono disponibili per i dispositivi destinati ad essere utilizzati in ambienti pericolosi e potenzialmente esplosivi.

Rugged o consumer: qual è il giusto dispositivo per te?

Quando si sceglie se optare per un dispositivo rugged oppure scegliere per un equivalente di tipo consumer senza caratteristiche rugged, i clienti devono considerare l’ambiente in cui intendono usarlo. Se si passa tutto il tempo all’interno di un ufficio, allora un dispositivo consumer probabilmente potrà andare bene. Tuttavia, se deve essere portato regolarmente all’esterno, in fabbrica o esposto a situazioni critiche, allora scegliere un dispositivo rugged ridurrà significativamente le possibilità di guasti e relativi tempi di inattività o ulteriori imprevisti, ottenendo così un total cost of ownership molto più basso e maggiori efficienze operative.

Per maggiori informazioni visita il sito.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Redazione
Argomenti trattati

Aziende

Getac

Approfondimenti

N
notebook
T
tablet
T
tablet rinforzati

Articolo 1 di 4