Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

La convention

Cyber Security 360 Summit, il 14 novembre a Roma l’Italia fa il punto sulla sicurezza

L’edizione 2017 dell’evento annuale organizzato da Digital 360 chiamerà a raccolta rappresentanti delle istituzioni, esponenti dell’impresa e vendor tecnologici. L’obiettivo è scattare la fotografia più dettagliata possibile su un fenomeno che riguarda l’intera economia nazionale

24 Ott 2017

redazione

In che modo l’ecosistema economico italiano sta affrontando il tema della cyber security? Quali strumenti, misure e strategie sono attualmente a disposizione di imprese e pubblica amministrazione? Che tipi di minacce devono aspettarsi le organizzazioni nel prossimo futuro? Sono queste alcune delle questioni a cui sono dedicate le tavole rotonde tematiche dell’edizione 2017 del Cyber Security 360 Summit, organizzato da Digital 360. La conferenza, che avrà luogo al Centro Congressi Roma Eventi Piazza di Spagna il 14 novembre, vedrà alternarsi sul palco esperti del tema, rappresentanti delle istituzioni ed esponenti dell’impresa oltre che vendor tecnologici focalizzati su data protection (anche in vista del GDPR), continuità di servizio e sicurezza informatica.

Una nuova governance voluta da un decreto di quest’anno porta a una catena di comando più efficace, semplificata, presso Palazzo Chigi. Cresce anche il supporto alle attività di coordinamento delle attività dei CERT (Computer Emergency Response Team) italiani, mentre gli attacchi informatici diventano sempre più pericolosi e sempre più sofisticati per il sistema economico nazionale, prendendo ormai di mira le aziende con precisione assoluta e differenziando la strategia a seconda del settore industriale.

L’edizione 2017 del summit, moderata dal direttore di AgendaDigitale.eu Alessandro Longo, scatta una fotografia sullo stato di questa guerra sotterranea evidenziandone i diversi elementi in gioco: i nuovi attacchi alle aziende, con quale efficacia si sta dispiegando la nuova strategia nazionale, quali miglioramenti sono auspicabili e il ruolo dei diversi stakeholder. Gabriele Faggioli, Presidente del Clusit e Associate Partner di Partners4Innovation, terrà una relazione con i dati aggiornati relativi al fenomeno del cyber crime. Faggioli parteciperà quindi alla tavola rotonda “I nuovi attacchi alle aziende”, confrontandosi con Pierluigi Paganini, dell’Enisa e Alberto Tripi, Presidente di Confindustria, in una discussione moderata da Mila Fiordalisi, condirettore di CorCom.

Seguirà poi il panel “L’analisi sulle norme e delle misure in corso”, con Corrado Giustozzi, Senior Cyber Security strategist, Marcello Manca, VP, Gov & Industry Affairs, Europe di UL, Paolo Prinetto, Presidente del Cini, Michele Slocovich, Solution Design Director di CAST, Director of Outreach Italy CISQ e Docente CS all’Università Luigi Bocconi.

La strategia nazionale della cyber security” vedrà invece dialogare Roberto Baldoni, Professore Ordinario di Sistemi Distribuiti all’Università degli studi Sapienza di Roma, Vincenza Bruno Bossio, membro dell’Intergruppo Parlamentare Innovazione, Camera dei Deputati, Rita Forsi del Mise, Luisa Franchina, Presidente dell’AIIC, Roberta Lotti, membro del Comitato di Governo del CERT (MEF), Rodolfo Rotondo, Business Solutions Strategist di VMware, e Antonio Samaritani, direttore di AgID. A chiudere i lavori ci sarà il Prefetto Alessandro Pansa, direttore del dipartimento delle informazioni per la sicurezza della Repubblica, che fa capo alla Presidenza del Consiglio.

Per maggiori informazioni e per registrarsi all’evento è sufficiente scrivere all’indirizzo mail eventi@digital360.it o cliccare su questo link.

Articolo 1 di 5