Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

business case

Caterline innova la gestione della distribuzione

Un nuovo ERP e tecnologie wireless nei magazzini per l’azienda della provincia di Varese. Con la nuova soluzione, si riescono a fare 5mila prelievi al giorno mediante voice picking e circa 2mila prelievi con terminali in radiofrequenza

08 Nov 2012

Andrea Ferretti

Fondata nel 1981 Caterline è un’azienda della provincia di Varese specializzata nella fornitura di prodotti alimentari e non alimentari ad operatori professionali della ristorazione collettiva e commerciale.

Per meglio operare ed essere competitiva nel proprio mercato di riferimento, Caterline fonda il Gruppo 21 costituito insieme ad altre tre aziende locali specializzate nella fornitura di prodotti caseari, carni fresche e surgelati. Attualmente l’azienda consta di circa 120 collaboratori, 3.500 articoli commercializzati e di una flotta di 30 automezzi, raggiungendo nel 2011 un fatturato di 47 milioni di euro.

Per svolgere la propria attività di distribuzione, ad oggi, Carterline si poggia su 4 magazzini: quello principale di Arsago Seprio in provincia di Varese che gestisce tutte le spedizioni ai clienti, quello di Casorate Sempione (VA), sede storica dell’azienda, quello di Vanzaghello (MI) e quello di Aosta.

Di recente l’azienda in collaborazione con Replica Sistemi ha terminato l’implementazione nel proprio magazzino principale della tecnologia di voice picking integrata con un Warehouse Management System (WMS) e un nuovo ERP per ottimizzare in termini di efficienza e precisione l’intera procedura logistica.

Il magazzino in questione si estende su circa 10 mila metri quadrati coperti di cui un’area a temperatura ambiente è destinata alle operazioni di stoccaggio, con circa 25 addetti, e una zona a temperatura controllata con circa 9 addetti con una capacità ricettiva di circa 7.800 posti pallet (tra picking, scorte, riserve e cataste).

Per supportare tale complessa attività, l’azienda ha affiancato al nuovo ERP un WMS StockSystemEvolution integrato con il modulo per la gestione della tecnologia voice (StockVoice) per la sola gestione dei prodotti non deperibili mentre per il supporto delle operazioni di picking dei prodotti freschi è stata adottata una soluzione basata su lettura in radio-frequenza e terminali RF, ritenuti più idonei alla gestione dei prodotti a peso variabile.

Grazie alla nuova tecnologia integrata, Caterline è in grado di effettuare circa 5 mila prelievi al giorno mediante voice picking e circa 2 mila prelievi con terminali in radiofrequenza per una movimentazione in media di 10 mila colli al giorno a garanzia di una migliore tracciabilità della merce (lotti e scadenze in entrata, in uscita e in giacenza), con la possibilità di un riscontro immediato in caso di contestazioni inerenti la preparazione di magazzino da parte del cliente o del trasportatore; una diminuzione considerevole degli errori legati alle operazioni di prelievo e un’ottimizzazione e standardizzazione delle procedure.

Articolo 1 di 5