Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SIOS

Migliorare la collaborazione di filiera grazie ad un sistema EDI

La soluzione di Supply Chain Collaboration ha permesso di automatizzare tutto lo scambio documentale e migliorare le performance aziendali legate ai cicli attivo e passivo.

12 Gen 2012

Lo scatolificio SIOS è specializzato nella produzione di
packaging in cartone ondulato ed è presente a San Severino
Marche in provincia di Macerata dal 1969.

La società ha un portafoglio articoli composto da molte linee
di prodotti, ciascuna con diverse varianti personalizzabili in
base alle esigenze dei clienti.

Poiché ogni linea di prodotto segue un ciclo produttivo
diverso in base alle caratteristiche tecniche, dalle quali
dipende la dimensione minima dei lotti di produzione, SIOS ha
adottato, in collaborazione con B+B Informatica, il software
gestionale Packwayspecifico per il settore della cartotecnica
che supporta in modo esteso i processi commerciali, produttivi,
logistici e di servizio.

Le informazioni contenute negli ordini di vendita consentono
all’Ufficio Acquisti di emettere tempestivamente gli
ordini di acquisto delle materie prime, trasmessi direttamente
ai sistemi informativi dei fornitori grazie all’utilizzo
del servizio EDI standard Unidocx per lo scambio documentale
elettronico.

Ora, gli ordini ricevuti attraverso diversi canali di
comunicazione vengono ricevuti dal sistema Unidocx, che
gestisce la trasmissione telematica delle informazioni ai
sistemi informativi di SIOS e dei fornitori.

Un addetto si occupa della supervisione del processo,
controllando le date di consegna e i quantitativi indicati
negli ordini.

Alberto Vittorini di SIOS sostiene che “la nuova
soluzione di Supply Chain Collaboration ha consentito di
ottimizzare le performance aziendali legate ai cicli attivo e
passivo, automatizzando tutto lo scambio documentale a partire
dai Documenti di Trasporto (DDT) e dalle bolle di consegna con
le imprese che compongono la Supply Chain di SIOS migliorando
la collaborazione con clienti e fornitori”.

I benefici conseguiti

Le informazioni relative ai processi commerciali e produttivi
vengono trasferite automaticamente attraverso diversi canali di
comunicazione (via email, FTP, Web services, fax e SMS) e rese
disponibili in documenti di diversi formati.

È conseguentemente diminuito l’impatto sui processi
aziendali di attività di data entry a basso valore aggiunto,
con una riduzione degli errori di compilazione e del lead time
di consegna ai clienti.

L’integrazione con i sistemi informativi dei fornitori ha
semplificato la gestione della logistica in ingresso. Infatti,
gli addetti del magazzino di SIOS hanno ora a disposizione in
tempo reale sul sistema gestionale la documentazione relativa
alle oltre 50 consegne giornaliere di materie prime, con un
impatto positivo sulla tracciabilità dei prodotti e degli
ordini.

Infine, il patrimonio informativo, ora conservato nel database
aziendale, facilita la preparazione di report di controllo
delle performance dei processi produttivi e commerciali
dell’azienda.

Articolo 1 di 5