Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Sponsored Story

Record di certificazioni ISO per Jaggaer-BravoSolution: ora la tecnologia è anche Anticorruzione (ISO 37001)

La soluzione verticale per lo Spend Management è l’unica dotata di 6 certificazioni integrate. «Scegliendo una tecnologia certificata su fronti cruciali della Procurement Digital Transformation, le aziende e la PA possono procedere più speditamente nel percorso di innovazione, tutelandosi da rischi attraverso la compliance a requisiti definiti da standard riconosciuti a livello mondiale», commenta Marco Argilli, Client Solutions & Security Director di BravoSolution

18 Apr 2018

Difendersi da fenomeni di corruzione è un’esigenza che riguarda tutte le aziende e le organizzazioni pubbliche; e non solo per evitare il rischio di infrazione delle normative vigenti a livello nazionale (ad es. Legge 190/2012) e internazionale (UK Anti Bribery Act 2010, US Foreign Corrupt Practices Act of 1977 (“FCPA”) and Domestic Criminal Bribery Statute 18 USC, EU Anti-Corruption Convention of Brussels of 1997…). Sempre più aziende vogliono, infatti, andare oltre il rispetto dei requisiti minimi legali, scegliendo un approccio sistematico alla prevenzione della corruzione nei processi di acquisto e gestione dei fornitori, particolarmente “critici” in questo senso.

L’adozione di tecnologie specifiche per la gestione digitalizzata dei processi di acquisto aiuta senza dubbio, assicurando tracciabilità e trasparenza. Ma è importante scegliere una tecnologia adeguatamente certificata. La soluzione Jaggaer è l’unica – nel settore delle tecnologie per la gestione di Supply Chain e Spend Management – a possedere non solo la certificazione ISO 37001 (Sistema di Gestione Anticorruzione), ma anche altre 5 certificazioni ISO che concorrono, agendo come eco-sistema integrato, all’obiettivo di tutelare aziende e organizzazioni pubbliche da fenomeni di corruzione nei processi di procurement, con particolare riferimento ai processi di qualificazione e selezione dei fornitori e gestione delle gare, dalla raccolta delle offerte (bid) alla valutazione ed assegnazione dei bandi. Si tratta delle ISO 27018 (Privacy nel Cloud), ISO 22301 (Business Continuity), ISO 27001 (Sicurezza delle Informazioni), ISO20000-1 (Gestione dei Servizi IT e Compliance) ed ISO 9001 (Qualità e Customer Satisfaction).

«L’azione congiunta delle 6 certificazioni ISO, in un modello integrato, assicura ai clienti l’eccellenza nella gestione di tutto il ciclo di vita della soluzione Jaggaer, da quando viene progettata a quando è implementata e utilizzata, compresa la gestione degli aggiornamenti periodici. Scegliendo una tecnologia certificata su fronti cruciali della Procurement Digital Transformation – quali anticorruzione, privacy, sicurezza ed integrità dei dati, livelli di servizio che includono conformità alle normative e business continuity -, le aziende e la Pubblica Amministrazione possono procedere più speditamente nel percorso di innovazione, tutelandosi da rischi del contesto attraverso la compliance a requisiti definiti da standard riconosciuti a livello mondiale», commenta Marco Argilli, Client Solutions & Security Director di BravoSolution (a Jaggaer Company)

«Sono orgoglioso di questo “record ISO” che aumenta il valore aggiunto dalle soluzioni JAGGAER per i nostri clienti nel mondo», aggiunge Ezio Melzi, Consigliere Delegato BravoSolution Italia (a Jaggaer company).

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

Ezio Melzi
M
Marco Argilli

Aziende

B
BravoSolution
J
Jaggaer

Articolo 1 di 4