Connettività outdoor

Sbarca a Milano WOW FI, la Wi-Fi community di Fastweb

L’iniziativa consente ai clienti dell’operatore di navigare dal proprio smartphone in strada come a casa, in sicurezza, sfruttando l’access point di altri clienti: a Milano c’è n’è uno ogni 50 metri. Il vantaggio è di ridurre drasticamente i costi delle connessioni Internet mobile

03 Dic 2015

Annalisa Casali

Alberto Calcagno, AD di FastwebLo slogan “Più siamo e più connettiamo!” anticipa il lancio a Milano di WOW FI, la Wi-Fi community dei clienti Fastweb che permette la navigazione seamless da dispositivi mobili, sfruttando gli hotspot domestici. Con una soluzione basata sul network in fibra ottica proprietario, Fastweb mette a disposizione dei propri clienti di rete fissa la possibilità di navigare fuori casa in banda ultralarga e senza spese aggiuntive. La società integrerà sui modem dei clienti un nuovo segnale Wi-Fi (SSID), indipendente dalla rete domestica principale. In questo modo, i modem diventeranno dei veri e propri punti d’accesso per gli altri clienti Fastweb della città che si trovano in prossimità del segnale. Gli utenti domestici mettono a disposizione degli altri clienti Fastweb una parte della propria connessione Wi-Fi quando non utilizzano Internet. A loro volta, potranno connettersi agli hotspot degli altri membri WOW FI quando si trovano fuori casa in tutte le città coperte dal servizio, risparmiando traffico dati sulla SIM mobile. Mentre ci si muove, il dispositivo mobile (smartphone, tablet, notebook) si aggancia automaticamente agli hotspot di bar, ristoranti e case private, in modo sicuro e senza compromessi sulle prestazioni. La connessione Wi-Fi del modem dell’utente separa automaticamente, attraverso un tunnel, la rete di casa da quella WOW FI, utilizzando una cifratura WPA2 Enterprise.

Il servizio è offerto gratuitamente agli utenti domestici e ai titolari di partita IVA che abbiano implementato l’ADSL o la fibra di Fastweb. Sarà sufficiente selezionare la rete “WOW FI – FASTWEB” tra le connessioni wireless disponibili sul proprio dispositivo mobile per connettersi in Wi-Fi senza nessun costo aggiuntivo. La password per accedere alla community verrà inviata tramite SMS e dovrà essere inserita soltanto al primo accesso. Nei collegamenti successivi gli apparati si connetteranno automaticamente (in modalità seamless) ovunque sarà disponibile la rete WOW FI.

WHITEPAPER
IoT Security: i fattori prioritari e i modelli da considerare nelle valutazioni dei rischi
IoT
Legal

Avviata nel dicembre 2014 in modalità sperimentale a Monza e Livorno, l’iniziativa è stata estesa ad altre 19 città nel corso dell’anno, arrivando a contare 700mila membri attivi. «Da oggi il servizio è disponibile anche a Milano – annuncia l’Amministratore Delegato di Fastweb Alberto Calcagno –. Nel capoluogo lombardo vantiamo circa 45mila modem già accesi e attivi quindi, in media, uno ogni 50 metri. Si tratta di una differenza enorme rispetto ai 500 punti d’accesso della rete Wi-Fi più evoluta al momento». Nei prossimi mesi WOW FI sarà progressivamente inaugurato anche a Roma, Firenze, Torino, Genova e altre città, per arrivare a fine 2016 a circa 2 milioni e 500mila hotspot attivi.

Sbarca a Milano WOW FI, la Wi-Fi community di Fastweb

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link