Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Focus

Quasi 5,3 milioni le imprese in Italia

Nel terzo trimestre 2011 risultavano attive in Italia quasi 5,3 milioni di imprese (5.291.693 per l’esattezza). A dispetto della crisi, il numero si…

12 Gen 2012

Nel terzo trimestre 2011 risultavano attive in Italia quasi 5,3
milioni di imprese (5.291.693 per l’esattezza). A
dispetto della crisi, il numero si mantiene stabile rispetto al
2010 (118 aziende in più).

E’ quanto comunicato dalla Camera di Commercio di Milano,
che ha elaborato i dati del registro imprese.

Tra i settori considerati, a farla da padrone è il commercio
(oltre 1,4 milioni di imprese, pari al 26,9%), seguono
agricoltura (836mila, 15,8%) e costruzioni (832mila, 15,7%).

Crescono in modo significativo le aziende nel comparto della
fornitura di energia elettrica, gas e vapore (+36,8%). Discreto
l’aumento di imprese che operano nell’istruzione
(+7%) e nella sanità e assistenza sociale (+6,3%). Negli altri
settori, le variazioni si mantengono nell’ordine di pochi
punti percentuali.

Fra le regioni, la Lombardia si colloca al primo posto per
numero di impresse (830mila, pari al 15,7% del totale
nazionale). Al secondo posto si trova la Campania (473mila,
8,9%), mentre il gradino più basso del podio è occupato dal
Lazio (465mila, 8,8%).

Roma invece è la prima provincia con oltre 330mila imprese,
seguita da Milano (287mila).

IMPRESE ATTIVE IN ITALIA PER SETTORE
(Elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati
registro imprese al III trimestre 2011 e 2010
)

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agricoltura
C
commercio
I
imprese

Articolo 1 di 5