Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Video interviste

Revello, una Mobile Company in 3D: vendite, post sales, e Performance Management

«Abbiamo dotato gli agenti di 200 tablet con un’App di Sales Force Automation, e quindi reingegnerizzato i processi di order entry, promotion, ma anche manutenzione, budgeting e forecasting. Tra i benefici concreti: input manuale di ordini dimezzato, e tempi di budgeting ridotti di un mese e mezzo», spiega il CIO Matteo Quagini

16 Dic 2015

Daniele Lazzarin

Revello è una classica PMI del Nord-est, che fornisce prodotti e servizi per odontoiatri, odontotecnici e tutti i professionisti del settore. Ha 300 collaboratori (di cui 200 forza vendita), 15 fililali, e 60 milioni di euro fatturati nel 2014.

«Siamo partiti dalla necessità di migliorare e ottimizzare il ciclo di raccolta ordini sul campo, di ricevere i feedback dal cliente finale e di dotare la forza vendite di strumenti di promozione, quali cataloghi digitali – ci spiega Matteo Quagini, CIO di Revello, in questa videointervista -. Abbiamo dotato il personale di vendita di 200 tablet con un’App di Sales Force Automation (di Vodafone, ndr) integrata con il sistema aziendale di CRM, e da qui siamo partiti per reingegnerizzare i processi di vendita e marketing, rivedendo le attività di order entry, promotion, ma anche di post vendita – dotando di device e App anche i 30 tecnici manutentori – nonché di budgeting e forecasting. In tre anni abbiamo ottenuto risultati concreti e misurabili, con un taglio del 50% degli ordini inseriti manualmente, un aumento della produttività dell’8% (in termini di valore medio di righe per ordine, ndr), e una riduzione di un mese e mezzo dei tempi di budgeting».

Articolo 1 di 4