Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Business Case

Pomellato

Una piattaforma CRM integra le informazioni sui clienti di gioielli, provenienti da diversi canali, per soddisfare al meglio le loro preferenze

18 Feb 2011

Per migliorare l’utilizzo del patrimonio delle informazioni inerenti ai propri acquirenti, Pomellato ha consolidato in un database unico i dati personali dei clienti registrati nei due siti relativi ai brand Pomellato e Dodo insieme a quelli provenienti dalle oltre 50 boutique di proprietà del marchio, distribuite in tutto il mondo. Obiettivo dell’azienda, protagonista di spicco della gioielleria mondiale dal 1967, è di utilizzare nuove forme di comunicazione attraverso iniziative mirate e puntuali per il consolidamento della relazione con la clientela.


Pomellato, in collaborazione con NTT – business partner Microsoft – utilizza il software Microsoft Dynamics CRM per una comunicazione diretta e frequente con i propri clienti. In tal modo l’azienda è in grado di inviare newsletter mensili e informative riguardanti campagne particolari o eventi come, ad esempio, la segnalazione dell’apertura di nuovo punto vendita. Pomellato può così, a partire da una base dati comune, effettuare azioni di marketing mirate a specifici target di clienti e differenziate per brand.


Romina Varesco, Responsabile Customer Service di Pomellato, afferma che «il nuovo sistema permetterà di legare tra loro e consolidare le informazioni che riguardano ciascun cliente, in modo da delinearne un profilo completo a partire dagli acquisti effettuati e dalle preferenze manifestate a garanzia di una conseguente fidelizzazione».

Si tratta di uno scambio reciproco che consente a Pomellato di ricevere dei feedback importanti per la customer satisfaction, spunti su cui lavorare per iniziative future a favore dell’acquisizione di nuovi estimatori.
Tra gli sviluppi previsti, il nuovo CRM potrà permettere anche di gestire le attività di contatto diretto con il cliente, memorizzando le informazioni provenienti da molteplici canali: numero verde, messaggi e-mail e le attività post-vendita in generale.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
crm
P
PMI

Articolo 1 di 5