Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Manufacturing IT

De Carlo: conciliare produzione e vendite si può, con il software

il produttore pugliese di infissi e serramenti in legno e alluminio ha adottato una soluzione di Product Configuration, ottenendo benefici soprattutto di ampliamento del mercato, controllo e produttività della rete commerciale, ed efficienza dell’area manufacturing

05 Giu 2014

I software di configurazione di prodotto sono ormai arrivati a un buon grado di maturità e sia come costi che come facilità di adozione sono ormai alla portata anche delle piccole e medie aziende manifatturiere, che ne possono beneficiare in termini di sintesi delle conoscenze aziendali, e supporto ai clienti nella scelta guidata online dei prodotti, anche in chiave di attività internazionale.

Un esempio viene da De Carlo Infissi, azienda pugliese che opera da 50 anni nella lavorazione del legno, producendo e commercializzando serramenti in legno e alluminio con tutti i servizi connessi di progettazione, installazione e assistenza post-vendita in Italia e anche all’estero, visto che l’azienda esporta in Israele e USA. Alla fine del 2012 De Carlo, spinta da esigenze di ottimizzazione della progettazione, e conciliazione delle esigenze produttive e di customizzazione del prodotto, si è messa alla ricerca appunto di un sistema software di configurazione prodotti e preventivazione con interfaccia utente semplice e intuitiva, e fruibile via web, scegliendo l’applicazione Infor PCM (Product Configurator Management).

L’azienda utilizza i moduli Sales Portal, un portale Web per addetti alle vendite e partner commerciali per gestire offerte e ordini di prodotti configurati e non, Product Configurator, che fornisce servizi di configurazione di prodotto a una varietà di applicativi, e 2D Design Automation. Il sistema, spiega un comunicato, consente di sintetizzare le conoscenze dei tecnici aziendali in modelli di prodotto facili da gestire, e di guidare gli utenti nella selezione dei prodotti, delle caratteristiche, delle opzioni e delle dimensioni ottimali per le proprie esigenze, oltre a generare un’ampia gamma di output specifici per la configurazione, tra cui immagini e documenti.

Tra i benefici citati da De Carlo nel comunicato, l’implementazione della soluzione ha reso più efficiente l’organizzazione dei processi aziendali, incrementando la produttività e riducendo i costi di gestione della preventivazione. Inoltre ha contribuito ad aumentare le vendite e raggiungere nuovi mercati, rendendo più efficiente e integrata la gestione della rete vendita di agenti e rivenditori.

La facilità d’uso della soluzione consente un accesso semplice e intuitivo ai nuovi collaboratori della rete vendita, anche ai meno esperti, e agli agenti che operano all’estero. In particolare l’area vendite ha tratto notevoli benefici dalla possibilità di accedere alle informazioni tramite device mobili. Gli agenti gestiscono i processi di verifica e autorizzazione del preventivo dell’ordine attraverso un workflow controllato, ricevendo conferme immediate sulla producibilità di un ordine e sui relativi prezzi di vendita. Inoltre sono in grado di sviluppare preventivi e prendere decisioni in completa autonomia. Di conseguenza i tempi di presentazione dei preventivi si sono ridotti dell’80%, mentre gli errori di compilazione sono diminuiti del 95%.

Inoltre la struttura commerciale è ora in grado di controllare in modo sistematico l’operato della forza vendita, indirizzandola su specifiche caratteristiche di prodotto tramite funzionalità che abilitano o disabilitano la visualizzazione di configurazioni e preventivi a seconda della tipologia di profilo, in modo particolare per campagne e linee per determinati mercati. La produzione invece beneficia di informazioni disponibili in tempo reale, di una struttura di distinta base e di cicli di lavorazione stabilizzati e ottimizzati, di una configurazione dei parametri di produzione corretti e integrati con le linee automatiche, oltre che di una maggior facilità di integrazione dei dati con gli altri ambienti aziendali.

«Infor PCM ci ha permesso di ridurre sensibilmente il supporto telefonico fornito dal nostro back office a tutta la forza vendita, implementando regole costruttive e di listino che consentono ai nostri agenti di disporre di informazioni aggiornate e disponibili in tempo reale e di poter operare in autonomia in fase di preventivazione – dichiara nel comunicato Gianni Romaniello, IT Governance, De Carlo Infissi S.p.A. -. I costi del nostro back office sono diminuiti fino al 50% e il numero di preventivi realizzati è aumentato del 70%».

@RIPRODUZIONE RISERVATA
De Carlo: conciliare produzione e vendite si può, con il software

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 5