NEWS

Bravo Innovation Hub, aperte le domande di partecipazione a 5 nuovi programmi di accelerazione per le piccole imprese

Fino al 3 luglio sarà possibile presentare le candidature per prendere parte ai percorsi tematici che, suddivisi in 5 programmi, si svolgeranno presso i Bravo Innovation Hub di Brindisi, Cagliari e Palermo. A disposizione dei vincitori ci sono sovvenzioni e opportunità concrete di formazione, mentoring e collaborazione

Pubblicato il 22 Giu 2023

Bravo Innovation Hub

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT) e Invitalia hanno aperto le iscrizioni per partecipare ai nuovi percorsi di accelerazione di “Bravo Innovation Hub”. Si tratta di un programma che punta a offrire alle startup innovative un’accelerazione del loro ingresso sul mercato.

Realizzata nell’ambito dell’Asse VI del PON IC 2014-2020-REACT EU,  l’iniziativa giunge quest’anno alla sua terza edizione (dopo “+Turismo +Cultura” e “Agrifood”).

Fino alle 16.00 del 3 luglio 2023, sarà possibile presentare la domanda per prendere parte ai percorsi tematici che, suddivisi in 5 programmi di accelerazione, si svolgeranno presso gli Hub di Brindisi, Cagliari e Palermo.

Invitalia selezionerà 50 imprese, 10 per ciascun programma di accelerazione, valutando le soluzioni proposte, le potenzialità dell’impresa e il team imprenditoriale.

I programmi, tutti dedicati alle società di piccole dimensioni con sede operativa in Italia, iscritte al registro delle imprese in qualsiasi forma giuridica da non più di 60 mesi dalla data di presentazione della domanda di partecipazione, saranno realizzati da importanti aziende del panorama nazionale.

Bravo Innovation Hub, come sono strutturati i programmi 

A Brindisi, i programmi saranno dedicati a “Tecnologie per transizione 4.0” e “Turismo, cultura, wellness e sostenibilità” e realizzati da LVenture Group Spa con The QUBE e CETMA. A Palermo riguarderanno i temi “New energy, green e clean tech” e “Inclusione, impatto sociale e salute” e saranno realizzati da dpixel con Polo Meccatronica Valley, SocialFare Impresa Sociale e Consorzio U.N.I.V.E.R. Infine, a Cagliari, il programma riguarderà “Mobilità green e smart cities” e sarà gestito da Nana Bianca con Apply Consulting e Startup Italia

I benefit per le imprese selezionate

Le imprese selezionate avranno la possibilità di beneficiare di:

  • Una sovvenzione (grant) di 20.000 euro.
  • Un assessment personalizzato per identificare i punti di forza e le aree di miglioramento del proprio progetto.
  • 60 ore di mentoring e coaching per lo sviluppo del prodotto/servizio con analisi del modello di business e consulenza su nuove tecnologie, tecniche di comunicazione, marketing e raccolta fondi.
  • Un percorso di formazione sulle competenze imprenditoriali e sulle tematiche più rilevanti del settore dalla durata di circa 18 giornate.
  • Uno spazio di lavoro all’interno del Bravo Innovation Hub di riferimento, che diventerà anche un luogo per la sperimentazione e il testing delle soluzioni tecnologiche proposte. Oltre a questo, è previsto un benchmark day, per ascoltare e confrontarsi con testimoni nazionali e internazionali, imprenditori, ricercatori, esperti, specializzati nel settore di interesse.
  • Iniziative di business matching, Open Innovation e partecipazione a importanti fiere di settore.
  • Il demo day conclusivo, durante il quale si potrà presentare il progetto e i suoi obiettivi a investitori nazionali e internazionali.

Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4