Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Supporto alle imprese

Arriva anche in Italia il progetto Essence. Servizi e supporto per aiutare le PMI ad essere più competitive

Il piano di cooperazione territoriale è finanziato dal programma Ue Central Europe e punta ad aiutare le piccole e medie imprese locali a uscire dalla crisi ed essere più efficienti e concorrenziali sul mercato, in Italia e in Europa grazie all’utilizzo di tecnologie ICT

07 Nov 2013

Luigi Ferro

Parte dalla Provincia di Bologna il primo pecorso italiano del progetto Essence. L’iniziativa mira a promuovere servizi innovativi per le piccole e medie imprese utilizzando le tecnologie Ict. Essence prevede la realizzazone di una piattaforma per erogare servizi online, con particolare attenzione ai servizi di ottimizzazione dei trasporti delle merci nelle imprese sia da parte dei fornitori sia presso i clienti. Il secondo aspetto riguarda modelli di erogazioni del servizio basati su piattaforme di e-service, anche tramite cloud computing con lo sviluppo di reti di imprese supportate dall’utilizzo comune di servizi online e dalla cooperazione per le attività innovative.

Essence, che coinvolge sei regioni europee di Italia, Austria, Slovenia, Polonia, Germania e Ungheria e dieci partner, terminerà nel dicembre 2014 ed è cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) e si rivolge alle imprese che operano nei vari settori industriali con il supporto di partner, fornitori e subcontraenti e che realizzano pertanto un elevato numero di collaborazioni in rete.

Queste aziende guidano le proprie reti e al tempo stesso sono fornitori o subcontraenti di clienti di livello più elevato. All’interno di questi ruoli rispondono alle esigenze dei clienti, ma non in maniera efficientea causa della limitata capacità di investimento e delle difficoltà operative legate alla scarsa capacità di accesso alla conoscenza e ad adeguate soluzioni informatiche.

Per questo è necessario supportarle nella scelta delle soluzioni Ict più adeguate fornendo loro le informazioni sulle opportunità di business che queste possono offrire.

Il progetto punta quindi a miglirare l’efficienza delle aziende, facilitando l’accesso a una più ampia base di conoscenza e ad adeguati e-Services.

Più in dettaglio, i servizi resi disponibili dal progetto includeranno canali di comunicazione basati su chat/servizi voce, accesso mobile, generazione automatica di messaggi, un catalogo elettronico con il profilo e l’offerta di prodotti e servizi delle Pmi, meccanismi di costruzione della fiducia e di incontro tra domanda e offerta, pianificazione della rete partendo dalla gestione dell’ordine fino all’assegnazione delle attività e ottimizzazione dei trasporti e la gestione dei documenti di business.

L’approccio Essence è basato sulla creazione di una partnership tra istituzioni pubbliche e private. In ogni Paese collaborano  autorità pubbliche a livello locale/regionale,  responsabili delle  politiche, organizzazioni di consulenza  aziendale, centri di ricerca e sviluppo tecnologico che operano nell’ambito di logistica, trasporti e delle tecnologie  Ict.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5