Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Advertising online

Da Adobe nuovi tool per i Marketing Manager

Rinnovata la piattaforma che permette di conoscere le performance delle campagne online, con nuove funzionalità Mobile

20 Mar 2013

Luigi Ferro

Adobe ha presentato una nuova interfaccia utente per Marketing cloud, la piattaforma utilizzata per conoscere le performance delle campagne online. Il passaggio al touch permette il collegamento con Adobe Creative Cloud utilizzata dalle agenzie creative per realizzare e distribuire le campagne.

Marketing cloud è poi stata arricchita con nuove funzionalità di Mobile Marketing che comprendono funzioni di analisi da mobile, pubblicità, sviluppo di app di tipo social, personalizzazione dei contenuti su smartphone e tablet e gestione e distribuzione di contenuti mobile.

Grande attenzione viene data anche ai social media. Oltre a diventare Mobile con una versione per smartphone e tablet, Adobe Social, una parte di Marketing cloud, è stata ridisegnata per permettere una migliore lettura dei dati provenienti dai Social Media.

Oltre ad avere migliorato le funzionalità di predictive marketing, per fare individuare nel più breve tempo possibile il target verso cui mirare le campagne, la società ha anche annunciato la versione standard di Media Optimizer, parte di Adobe Marketing Cloud. Si tratta della piattaforma di digital advertising per le campagne pubblicitarie su motori di ricerca, display e social media.

L’ovvio interesse verso il mondo mobile è motivato anche dai dati di una ricerca realizzata da Adobe che ha analizzato cento miliardi di visite sui principali siti mondiali (oltre mille).

Il Digital index che ne è scaturito spiega che questi siti ricevono più traffico dai tablet rispetto agli smartphone. Nonostante la differenza di numeri a favore dei cellulari intelligenti, l’8% del traffico arriva da iPad e compagnia, mentre il 7% dagli smartphone.

Questi dati erano stati preceduti da un’altra rilevazione secondo la quale gli utilizzatori di tablet spendevano online il 54% in più del loro tempo rispetto a chi utilizzava un cellulare. E durante l’ultima holiday shopping season, il 13,5% di tutte le vendite sul web erano passate dai tablet.

E’ proprio il commercio elettronico una delle attività preferite di chi naviga con il tablet che predilige anche i siti del settore travel & hospitality. In quest’area i siti più importanti totalizzano anche il 30% di navigazione tramite iPad e gli altri prodotti in circolazione e in generale il settore può vantare il più alto tasso di conversion rate (le visite si traducono in acquisti) con il 5,4%.

“Gli smartphone sono molto più diffusi – spiega l’indagine -, ma il tablet è l’ideale per navigare, guardare video o fare acquisti in rete. In media gli utenti visitano il 70% di pagine in più per ogni sessione con il tablet rispetto agli smartphone”. In cima alla classifica degli utilizzatori di tablet ci sono i britannici seguiti da americani e canadesi.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
Adobe
M
marketing

Articolo 1 di 5