Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

business case

Un nuovo datacenter worldwide per Gruppo Brembo

Ora le applicazioni della società sono in grado di interagire in modo sincrono con gli eventi fisici che avvengono nelle fabbriche, integrando la capacità del sistema gestionale con l’intelligenza informatica che gestisce le linee produttive

14 Dic 2012

Il Bruppo Brembo – importante costruttore di impianti frenanti che fattura oltre 1 miliardo di euro a livello globale – ha rinnovato il proprio datacenter per dotarsi di un’infrastruttura efficiente e agile in linea con le attuali logiche di virtualizzazione, scalabilità e connettività ai servizi cloud sposate in azienda.

«Grazie al progetto intrapreso possiamo ora fare affidamento su un sistema IT profondamente integrato e omogeneo, che abilita dei processi organizzativi più efficienti e che offre la capacità reattiva di rispondere in tempo reale alle mutevoli esigenze di business. Sono queste caratteristiche fondamentali per sostenere il nostro percorso di crescita su scala globale secondo una logica di flessibilità – ha dichiarato Pier Paolo Crovetti, CIO di Brembo Group -. Forti dei risultati ottenuti grazie al processo d’innovazione del datacenter, stiamo ora procedendo con l’approccio dell’automazione di fabbrica, per implementare anche il Disaster Recovery garantendo l’evoluzione dell’infrastruttura Brembo secondo moderne logiche di virtualizzazione e scalabilità».

Le attuali soluzioni applicative sono in grado di interagire in modo sincrono con gli eventi fisici che avvengono nelle fabbriche, integrando la capacità del sistema gestionale con l’intelligenza informatica che gestisce le linee produttive. Ciò ha da un lato determinato una semplificazione nell’architettura IT, costringendo però a reinventare il datacenter per soddisfare le esigenze di real-time, tempestività, resilienza e profondità di raccolta e di analisi delle informazioni necessarie al business.

L’utilizzo a livello globale del sistema informativo ha posto come requisito essenziale la capacità di fornire un servizio indipendente dalla location del sito estero, in grado di richiedere un intervento manuale solo in caso di anomalie bloccanti. L’architettura applicativa e infrastrutturale di Brembo include, in aggiunta al sistema ERP Microsoft Dynamics AX, diversi componenti quali System Center, SQL Server, Biztalk, Reporting Server e Analysis Services.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cloud
D
datacenter
V
virtualizzazione

Articolo 1 di 5