Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Convegni

Tecnologie e professionisti, un mondo in evoluzione

Il 4 marzo a Milano verranno presentati i risultati della ricerca dell’Osservatorio ICT & Professionisti. Focus sull’uso dell’informatica negli Studi e sulle modalità di fare efficienza in un’ecosistema dove il professionista è la cerniera fra offerta e imprese (sopratutto piccole e micro)

24 Feb 2014

Come si stanno muovendo i professionisti nei confronti delle ICT? Le tecnologie sono percepite per fare efficienza o per fare business? Quali sono i modelli organizzativi e di business emergenti nell’ambito delle singole professioni? Il lavoro in mobilità è un modello percorribile per un professionista?

Sono queste alcune domande a cui si vorrà dare risposta nel corso della presentazione della ricerca dell’Osservatorio ICT & Professionisti, che si terrà il 4 marzo a Milano, presso il Politecnico di Milano (Aula Carlo De Carli – Campus Bovisa, Via Durando 10).

La ricerca parte dalla constatazione che il mondo delle professioni e delle Imprese clienti, soprattutto le micro imprese e le PMI, sono tra loro integrati, costituendo, di fatto, un sistema.

La diffusione delle tecnologie ICT negli Studi Professionali, la loro propensione a investire in tecnologie, i nuovi modelli organizzativi e di business emergenti si incrociano con l’offerta dei fornitori di tecnologia.

All’interno di queste relazioni triangolari – professionisti, clienti e fornitori – c’è convergenza tra i bisogni e la loro soddisfazione? Cosa si può fare per aumentare la diffusione delle ICT presso gli Studi e per migliorare anche la relazione con la clientela degli Studi stessi?

La ricerca illustrerà nel dettaglio questi aspetti, con l’obiettivo di:

  • valutare il grado di diffusione delle tecnologie informatiche nell’ambito degli Studi di avvocati, commercialisti e consulenti del Lavoro;
  • valutare la loro propensione a investire in tecnologie nei prossimi due anni;
  • far emergere le nuove aree di business e di servizio destinati ai professionisti o da questi proposti alla loro clientela;
  • individuare le difficoltà esistenti tra Studi e Vendor, per comprendere le cause che impediscono una più ampia diffusione delle tecnologie informatiche all’interno degli studi.

La partecipazione al convegno è gratuita previa iscrizione.

Articolo 1 di 5