Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Strategie

SAP: «Innovare è semplificare»

La complessità in tutte le sue forme sta diventando la sfida più urgente che i decisori aziendali devono affrontare per uscire dalla “comfort zone” e crescere in nuovi mercati. L’AD Luisa Arienti: «Facilitare la gestione dell’ambiente IT è un imperativo per far decollare nuovi modelli di business»

29 Set 2014

redazione

“Innovation through Simplification” è il motto che sintetizza la nuova strategia di SAP ed è anche il leit motif del SAP Forum, l’evento annuale che la società dedica all’innovazione, che si terrà il 30 ottobre a Milano. L’AD Luisa Arienti ci spiega i motivi di questa scelta.

Da dove nasce questa urgenza di semplificazione?
“No” è diventata la parola più diffusa nelle aziende oggi. Possiamo provare qualcosa di nuovo? No. Possiamo rivedere alcuni processi interni? No. Possiamo uscire dalla “comfort zone” per crescere in nuovi mercati? No. Eppure il desiderio di innovare è forte, anzi l’innovazione è diventata un obbligo se si vuole rimanere in corsa, ma la complessità in tutte le sue forme sta diventando la sfida più urgente che i decisori aziendali devono affrontare. Spesso, infatti, ciò che serve per far decollare nuovi modelli di business rischia di essere soffocato dalla complessità necessaria per svilupparli e gestirli. Innovare è semplificare, vuol dire poter offrire soluzioni in grado di aiutare le imprese e le persone a gestire in modo veloce ed efficace il proprio business, raggiungendo clienti, partner e dipendenti attraverso esperienze più semplici e coinvolgenti. L’innovazione tecnologica oggi sta vivendo un passaggio cruciale, capace di modificare gli scenari in cui le imprese operano. Per questo, la semplificazione dell’ambiente IT è un imperativo per le aziende che vogliono accelerare il proprio ciclo di innovazione. La nostra nuova strategia si sintetizza nel claim “Run Simple”, cioè aiutare aziende clienti a gestire la crescente complessità rendendo più semplici, agili ed efficienti le architetture dei propri sistemi informativi.

Quali sono le soluzioni SAP che rispondono a questa richiesta del mercato?
Negli ultimi anni ci siamo trasformati per seguire, e spesso anticipare, i nuovi trend dell’IT – dal Cloud ai Big Data, all’in-memory computing -. Run Simple si traduce, ad esempio, in soluzioni innovative come SAP HANA, un’opportunità per semplificare lo scenario tecnologico aziendale; SAP Fiori, che migliora l’esperienza utente finale grazie a un’interfaccia più semplice e che è offerto gratuitamente nelle nostre soluzioni; SAP Simple Finance per SAP HANA, un insieme di soluzioni progettate per semplificare le funzioni indispensabili, ma complesse dei reparti amministrazione e finanza delle aziende, rendendole disponibili anche in Cloud. Nel 2014 SAP Italia sta crescendo a ritmi sostenuti.

Quali sono i fattori di successo?
Una combinazione di vari elementi, ma primo tra tutti la possibilità di essere sempre a fianco ai nostri clienti per aiutarli a scegliere tra le nostre di soluzioni – dall’ERP, agli analytics, dalle applicazioni verticali alle soluzioni specifiche per linee di business -, con il vantaggio dell’in-memory e con la possibilità Cloud e onpremise. Nessun altro ha la nostra capacità di rendere semplice questa complessità. Continuiamo a crescere velocemente anche in un periodo così difficile perché aiutiamo a far crescere i nostri clienti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5