Nomine

Mirja Cartia D’Asero è il nuovo AD de Il Sole 24 Ore

Top manager con alle spalle una carriera costellata di successi durante la quale ha ricoperto ruoli apicali di grande responsabilità, Mirja Cartia D’Asero diventa oggi il nuovo Amministratore Delegato di una delle testate giornalistiche più importanti del nostro Paese

06 Mag 2022

Redazione

Il Sole 24 Ore ha un nuovo Amministratore Delegato: è Mirja Cartia D’Asero. Alla manager spetta anche la carica di Chief Executive Officer che le conferisce il compito del mantenimento del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi. Il CdA ha inoltre confermato Presidente Edoardo Garrone e affidato a Claudia Parzani il ruolo di Vicepresidente del quotidiano (e anche Presidente del nuovo Comitato ESG e Innovazione Tecnologica).

Oggi, oltre a essere AD della testata, Mirja Cartia D’Asero è Consigliere Indipendente di Tecma Solutions, Zurich Investments Life – in cui ricopre l’incarico di Presidente del Comitato Remunerazioni e di Membro del Comitato Controllo Interno e Rischi – e di Italmobiliare, di cui è anche Presidente del Comitato Controllo e Rischi, Membro del Comitato Sostenibilità e Membro del Comitato Parti Correlate.

Chi è Mirja Cartia D’Asero

Già membro del Consiglio di Amministrazione de Il Sole 24 Ore dal 2020, la manager ha mosso i primi passi nel mondo legal, prima come procuratore legale in Ansaldo, e poi come avvocato per Clifford Chance, una società multinazionale di studi legali tra le più importanti al mondo.

WHITEPAPER
Ottieni una pianificazione veloce, condivisa e affidabile nel tuo marketing: scopri come!

Vanta una carriera quasi trentennale nel settore della finanza in cui ha svolto prima la professione di avvocato e poi quella di imprenditrice in importanti studi legali internazionali.

A partire dal 2015 è stata Socio Co-Fondatore e Amministratore Delegato di ReStar, una società attiva nel settore dei crediti deteriorati e del real estate e che, nel 2019, è stata acquisita da Guber Banca presso cui Cartia D’Asero ha ricoperto il ruolo di Head of Real Estate.

Siciliana, laureata in giurisprudenza all’Università degli studi di Catania, ha conseguito l’abilitazione alla professione di avvocato nel 1996; successivamente ha frequentato European Lawyer presso la Law Society di Londra. Alla C.E.O. School ha seguito il Corso di Alta Formazione rivolto a un gruppo ristretto di 30 donne executives selezionate per meriti. Negli anni ha ricoperto vari incarichi apicali come Consigliere Indipendente in società quotate in Borsa, come Damiani o Prelios.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4