Digital 4 Investor, il corso del MIP per capire l'innovazione e investire nel tech

Eventi e formazione

Digital 4 Investor: al via il corso del MIP-Polimi che aiuta a capire l'innovazione per investire nelle aziende tecnologiche

Rivolto a tutti coloro che vogliono investire in digital companies ad alto potenziale di crescita, il nuovo percorso di formazione della School of Management del Poltecnico di Milano punta a dare una visione sistemica e integrata di cosa sia la Trasformazione Digitale, e a fornire una classificazione dei Business Model e una panoramica sui metodi di valutazione utilizzabili. Appuntamento a lunedì 12 luglio alle ore 18 per seguire online la presentazione del corso con i Direttori, Marco Giorgino e Andrea Rangone

01 Lug 2021

Redazione

“Digital 4 Investor, Capire l’innovazione per investire nelle aziende tecnologiche”: è questo il nome del corso organizzato dal MIP, la School of Management del Politecnico di Milano. Il percorso, che sarà presentato online lunedì 12 luglio alle ore 18:00, si rivolge a partecipanti di tutte le età e con diversa esperienza professionale, accomunati dalla volontà di investire in digital companies ad alto potenziale di crescita: Business Angels; Family Office; Piattaforme di Equity crowdfunding; Incubatori e acceleratori; Aziende (non dotate di fondo CVC). Così come anche a investitori formali quali: Fondi di Venture Capital indipendenti (VC); Fondi di Corporate Venture Capital (CVC) e Fondi di Private Equity (PE).

L’idea di lanciare il corso Digital 4 Investor è partita dalla considerazione che servono professionisti in grado di investire con consapevolezza nel digitale. La vivacità del settore la esprimono chiaramente i numeri. Nel 2020 sono stati  780,5 milioni per un totale di 306 round i numeri registrati dal Report P101 SGR, società di Venture Capital che, attraverso il suo studio, giunto alla quinta edizione, mira a monitorare gli investimenti condotti da parte di fondi di Venture Capital, holding di investimento, Corporate Venture Capital, business angel e crowd delle piattaforme di equity crowdfunding, ma anche da investitori non tradizionali, come fondi di Venture Debt e altri finanziatori, banche incluse. Nel 2019 gli stessi operatori avevano investito 605 milioni in 244 operazioni. Il settore che ha attratto più investimenti resta il fintech che, in base ai dati analizzati dall’Osservatori P101, da solo ha raccolto oltre il 30% del totale arrivando a 244 milioni e 32 operazioni dedicate alle startup in questo settore. Per via della pandemia, anche il settore farmaceutico-biotech ha registrato uno sprint, in Italia come in Europa e ha visto le startup in questo settore raccogliere oltre 120 milioni di euro (15,5% del totale) in 56 round. Spinto anch’esso dall’emergenza risulta un settore caldo anche il foodtech (e-commerce e consegna a domicilio di cibi freschi direttamente dai produttori) con oltre 88 milioni di euro raccolti (11,3% del totale) e 44 round. Lo studio cita anche qualche esempio tra gli investimenti: Poste Italiane che a maggio 2020 ha investito in Milkman, scale-up specializzata nell’ingegnerizzazione del last mile delivery, Campari che il mese successivo ha acquisito il 49% di Tannico (vendita di vino online) Genextra che in agosto ha finanziato la startup Innovheart (transcateteri della valvola mitrale), Intesa San Paolo che nell’ottobre 2020 ha partecipato all’investimento nell’azienda di domotica design Iotty fino a Banca Generali che nel mese di novembre è entrata nel capitale della fintech Conio.

Digital 4 Investor: obiettivi e organizzazione nel corso

In partenza ad ottobre, per concludersi a dicembre, il percorso formativo Digital 4 Investor. Capire l’innovazione per investire nelle Aziende Tecnologiche, erogato interamente in modalità online, si articola in tre moduli: Technology; Business Model; Evaluation Methods. Ognuno di questi tre moduli risponde a un obiettivo specifico, ovvero: fornire una visione integrata di cosa sia la trasformazione digitale e dei suoi impatti sulla società e le imprese; introdurre il concetto di modello di business, la sua relazione con la strategia aziendale e suoi elementi caratterizzanti, quali i meccanismi di creazione del valore e il modello economico sottostante; introdurre i concetti fondamentali di entrepreneurial finance e accounting.

WHITEPAPER
Crowdfunding: cos'è, come funziona e le migliori piattaforme

Per saperne di più su Digital 4 Investor basta registrarsi da qui all’evento online di presentazione in cui i Direttori, Marco Giorgino e Andrea Rangone, rispettivamente Full Professor of Financial Markets & Institutions and Financial Risk Management e Full Professor of Strategy & Marketing and Digital Business Innovation presso il Politecnico di Milano, presenteranno il programma e le peculiarità del corso, pensato per fornire una visione integrata di cosa sia la trasformazione digitale e dei suoi impatti sulla società e le imprese.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3