Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

eCommerce

Dai bitcoin ai coupon elettronici, come è cambiato il commercio online

Questi nuovi metodi di pagamento e promozionali rendono più semplici le transazioni e stimolano l’economia. Cresce infatti la loro popolarità e nascono interi siti dedicati alla loro raccolta e catalogazione. Ecco come utilizzarli e come funzionano

18 Giu 2015

Redazione

Sono lontani i tempi in cui per poterci procurare qualsiasi tipo di prodotto, dal cibo al vestiario, sino agli accessori per la casa, dovevamo recarci obbligatoriamente in un negozio. Oggi il commercio è cambiato grazie al web. Addio a file enormi per pagare un libro in cassa o alle ricerche disperate tra gli scaffali, oggi la maggior parte degli acquisti si fa online. Grazie allo sviluppo della tecnologia si stanno sempre più diffondendo a macchia d’olio gli store online dei rivenditori. L’e-commerce sta prendendo piede ed ha cambiato letteralmente il modo di fare affari, sia dal punto di vista del cliente che dal punto di vista dell’acquirente.

Il commercio elettronico ha accorciato le distanze e i tempi e viene incontro alle esigenze in tempo reale. Pensiamo agli acquisti che si possono fare tramite smartphone, tablet mentre siamo in viaggio o stiamo aspettando alla fermata dell’autobus. Il volume degli affari dei venditori è anche aumentato proprio perché il gap tra uomo è tecnologia è stato abbattuto. Non sono solo i device a facilitare l’espansione del commercio elettronico. A rendere più semplici le transazioni e a stimolare l’economia online sono i nuovi metodi di pagamento e promozionali come i bitcoin e i coupon elettronici.

I bitcoin, meglio conosciuti anche come moneta elettronica, sono un sistema ideato nel 2009 che sfrutta la rete peer-to-peer per il trasferimento di moneta e non prevede la presenza di banche come intermediari. È uno dei sistemi più immediati per utilizzare valuta elettronica in modo semplice e sicuro. Il proprio personal computer può fungere da portafoglio virtuale per salvare i bitcoin ed utilizzarli al momento opportuno.

I coupon elettronici sono molto più diffusi nel nostro paese. Per intenderci, sono i vecchi buoni sconto stampabili che si portavano in negozio per usufruire di promozioni. Oggi, con il web, questo è cambiato: i coupon sono diventti codici alfanumerici “immateriali” da inserire in una apposita casella del sito sul quale si desidera fare acquisti al momwento della conferma del proprio ordine, ed automaticamente verrà attivata la promozione decisa dal rivenditore ed abinata al codice utilizzato.

Vista la popolarità di questi moderni “coupon virtuali”, sono nati interi siti dedicati alla loro raccolta e catalogazione. Tra i portali più affidabili e “storici” in Italia emerge senza dubbio Codice-sconto365.it, un sito che offre l’opportunità – grazie a menù tematici, di ricercare gli sconti in base al criterio desiderato: negozio (ovviamente online). Marca o tipologia di prodotto – dagli hotel alle ultime tecnologie. Saranno così mostrati immediatamente gli elenchi di tutti i codici sconto attivi nel periodo scelto in tutti gli e-commerce catalogati dal portale stesso. Il successo di Codice-sconto365.it è dovuto alla sua immediatezza ed aggiornamento: tutte le informazioni sui codici sconto e le promozioni vengono riviste più volte al giorno per garantire all’utente informazioni veritiere in ogni momento, un lavoro non da poco e di cui tutti gli utenti sono ben lieti di beneficiare!

Dai bitcoin ai coupon elettronici, come è cambiato il commercio online

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 2