Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'esperto risponde

Il ruolo della firma grafometrica

Domanda: Quando ha senso ricorrere alla Firma Grafometrica per firmare contratti? Risponde: Andrea Reghelin, associate partner di P4I-Partners4Innovation

17 Giu 2016

Quando ha senso ricorrere alla Firma Grafometrica per firmare contratti?

Risponde: Andrea Reghelin, associate partner di P4I-Partners4Innovation

La firma grafometrica è uno strumento sempre più utilizzato dalle imprese per la sottoscrizione di contratti (ma non solo) con la propria clientela, tuttavia, è opportuno effettuare preliminarmente una valutazione caso per caso sull’opportunità di ricorrere ad una tale soluzione. In considerazione degli adempimenti preliminari che le regole tecniche prevedono per attivare il servizio di firma (es. identificazione del firmatario e raccolta di un suo documento d’identità e accettazione da parte del medesimo delle condizioni del servizio), a mio avviso, la scelta di adottare un sistema di firma grafometrica è preferibile quando è possibile ipotizzare una relazione duratura nel tempo che comporterà la stipula di più contratti.

Vai alla pagina principale di Digital4B2B ESPERTO RISPONDE

Scopri tutte le novità e i servizi legati alla nostra iniziativa Giugno, il mese della DigitalB2B transformation

Leggi i nostri editoriali e i contributi dei nostri esperti

Prosegui subito la lettura dei nostri servizi

ESPERTO RISPONDE

Le domande dei lettori, le risposte degli esperti

Come gestire la relazione cliente-fornitore nella digital transformation

di Paolo A. Catti, esperto e advisor di P4I-Partners4Innovation

Perché l’EDI è – ancora – nel futuro del B2b

di Stefano Bassi e Giorgio Casanova

La tenuta delle scritture contabili digitali tra passato, presente e futuro

di Salvatore DeBenedictis

La Fatturazione Elettronica B2b: un’opportunità per migliorare il rapporto verso clienti e fornitori

di Robert Braga

Innovare Trasporti & Logistica grazie al Digitale

di Daniele Marazzi e Serena Lombardozzi

Come funziona la Conservazione Digitale delle Fatture (e non solo)

di Paolo A. Catti, daniele Marazzi e Umberto Zanini

Nuovo CAD al rush finale: crescono le aspettative, ma non si placano le critiche

di Domenico Aliperto

Viaggi d’affari: i pagamenti digitali semplificano la relazione in chiave B2B

di Mauro Bellini

Con lo Smart working verso la dematerializzazione

di Laura zanotti

Fattura elettronica, ecco perché può diventare un motore dell’innovazione

di Domenico Aliperto

Solo il 6% delle fatture è elettronico: a rilento la trasformazione digitale in Italia

Le valutazioni di Irene Facchinetti, direttore dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione del Politecnico di Milano

Verso la dematerializzazione con i 5 trend dell’innovazione digitale

di Laura Zanotti

Immagine fornita da Shutterstock

Articolo 1 di 5