Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

esperienze

Trasporti, l’Authority di New York ha risparmiato 8 milioni di dollari con l’e-procurement

Grazie a un sistema di aste online, l’ente pubblico che gestisce metropolitane, autobus e ferrovie è riuscito a risparmiare 8 milioni di dollari. I contratti riguardavano acquisti di PC, servizi di sicurezza e articoli per l’ufficio

17 Apr 2012

La New York- Metropolitan Transportation Authority (MTA) ha risparmiato 8 milioni di dollari in tre recenti contratti di acquisto. L’agenzia ha realizzato il congruo risparmio utilizzando l’e-procurement e le “reverse auction” per acquistare dai suoi fornitori.

Il concetto di “reverse auction”

La procedura della reverse auction prevede che l’acquirente annunci prezzo e quantità che sarebbe disposto ad comprare a quel determinato prezzo. Il venditore risponde dichiarando la quantità che è disposto a vendere sempre a quel prezzo. A questo punto inizia la trattativa fino a quando le offerte coincidono o la domanda supera l’offerta.

Due dei contratti riguardavano PC e servizi di sicurezza e hanno diminuito i costi rispettivamente del 51% e dell’8% rispetto alle aspettative.

Per partecipare alle proposte di acquisto di MTA, le aziende devono registrarsi su un sito Web che permette di inserire le loro offerte e in tempo reale sapere se sono state accettate o rifiutate.


I vantaggi ottenuti

“I risparmi che abbiamo potuto realizzare tramite il nostro primo utilizzo dell’ e-procurement sono andati ben oltre le nostre aspettative più promettenti,” ha dichiarato il presidente dell’Authority Joseph J. Lhota. “Stiamo cercando di espandere il nostro utilizzo del sistema nel più breve tempo possibile. Ci aspettiamo di allargare il suo utilizzo a tutti gli acquisti della società”.


La procedura prevede che MTA notifichi a una lista di venditori la data dell’asta invitandoli alla partecipazione. In un’asta normale, i compratori fissano il prezzo che sono disposti a pagare e l’eventuale margine di aumento dei prezzi. Nelle aste dell’MTA, invece, i fornitori devono presentare prezzi sempre più bassi entro il termine stabilito.

Lo scorso dicembre, attraverso l’e-procurement, MTA ha approvato un contratto per articoli d’ufficio che ha permesso di ridurre le spese del 17,5%, 4 milioni di dollari, nel giro di cinque anni.

Grazie a una serie di offerte aggressive, l’Authority dei trasporti di New York ha risparmiato oltre 3 milioni di dollari in due anni, il 51% su quanto che si aspettava di pagare per i computer desktop e oltre 500mila dollari in due anni (il 46%), per l’acquisto di notebook.

MTA è un ente pubblico dello Stato di New York che gestisce metropolitane, autobus e ferrovie con 2,6 miliardi di viaggi ogni anno.

Articolo 1 di 5