Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Focus

L’e-Procurement che funziona, la Lombardia premia i migliori

La Lombardia premia l’eProcurement. La Regione ha consegnato i riconoscimenti alle amministrazione pubbliche che si sono contraddistinte per le best practice nelle procedure d’acquisto

26 Giu 2012

La Lombardia premia l’eProcurement. La Regione ha consegnato i riconoscimenti alle amministrazione pubbliche che si sono contraddistinte per le best practice nelle procedure di acquisto.

I vincitori

La terza edizione del riconoscimento “Lombardia Efficiente” ha premiato l’Azienda Ospedaliera di Cremona (per la categoria Enti Sanitari), la società Expo 2015 (Enti Regionali e altri Enti), il Comune di Brescia (Enti Locali Grandi) e la Provincia di Milano (Enti Locali Piccoli e Province).

Sono state inoltre conferite menzione speciali a: Azienda Ospedaliera Chiari (dematerializzazione), Azienda Ospedaliera Mantova (trasparenza), Comune di Gorgonzola (competitività). Gli enti sono stati valutati secondo criteri stabiliti nel bando di concorso che ha visto la partecipazione di 38 pubbliche amministrazioni.

La valutazione ha riguardato sia l’adesione alle gare aggregate sia l’uso della piattaforma telematica di e-Procurement Sintel gestiti dalla Centrale Acquisti lombarda I vincitori hanno ricevuto in premio 20.000 euro da destinare a “progetti ed interventi mirati allo sviluppo dell’informatizzazione dell’Ente, che riguardino la semplificazione dei processi, la dematerializzazione e l’innovazione dei servizi al cittadino, con una particolare attenzione alle finalità green”.

Secondo i dati forniti, da giugno 2007 sono state bandite 46 gare per un valore a base d’asta complessivo di circa 2,3 miliardi di euro di cui l’80% per beni e servizi in ambito sanitario. I risparmi diretti sono quantificabili nel 24% di risparmio medio ponderato rispetto ai prezzi storici di acquisto, dove il risparmio cumulato (sempre rispetto alla spesa storica) potenziale è superiore a 214 milioni di euro, calcolato sull’intera durata dei contratti esistenti.

L’e-Procurement in Lombardia

Per quanto riguarda l’e-Procurement, le gare svolte telematicamente attraverso la piattaforma Sintel (a partire dal 2008) sono state oltre 3.700 per un valore di gara bandito di oltre 3,1 miliardi di euro. Circa 8mila imprese (in maggioranza PMI) attivamente rispondono ai bandi di gara delle singole amministrazioni. In crescita il numero di gare su Sintel: sono 653 gare le gare lanciate da gennaio a maggio 2012, con un incremento del 62% rispetto allo stesso periodo del 2011.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
acquisti
E
eprocurement
G
gare
L
lombardia

Articolo 1 di 5