Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Survey

Nelle PMI i lavoratori sono sempre più multi-device e utilizzano dispositivi mobili

Una survey di F-Secure rivela che quasi la metà dei dipendenti delle PMI usa sia i PC che i device mobili per svolgere la propria attività lavorativa quotidiana

24 Gen 2014

Redazione

Il 43% dei lavoratori delle piccole e medie aziende sono multi-device e usano un pc o un notebook, o i dispositivi mobili, per lavorare quotidianamente.

È quanto emerge dalla recente indagine commissionata da F-Secure a Gfk, “Digital Company Survey 2013“, basata su 805 interviste – sui temi della corporate security e dei servizi Cloud – realizzate via web a decisori e influencer degli acquisti software che lavorano in aziende fino a 500 dipendenti. I partecipanti provenivano da 8 Paesi: Germania, Italia, Francia, UK, Svezia, Finlandia, Polonia e Stati Uniti.

La prima evidenza emersa è che a utilizzare in maniera diffusa differenti device per svolgere la propria attività è il 63% dei lavoratori delle aziende sotto i 50 dipendenti e il 45% delle aziende dai 50 ai 500 dipendenti.

Una percentuale rilevante (39%) usa, poi, dispositivi mobili forniti dall’azienda. In particolare nelle realtà sotto i 50 dipendenti si tratta del 75% dei lavoratori, mentre nelle aziende dai 50 ai 500 del 40%. Dato questo che trova valenza anche nel fatto che il 34% lavora fuori ufficio o viaggia regolarmente – per cui ha forti benefici dall’uso del Mobile – con una percentuale maggiore per le più piccole (50%) rispetto alle grandi (35%).

Dall’analisi sui singoli Paesi si è evinto che ad avere lo scettro in tema di utilizzo di dispositivi mobili sono rispettivamente le aziende svedesi (50%) e finlandesi (47%), che si lasciano largamente alle spalle quelle tedesche (35%) e statunitensi (34%).

«Oggi il posto di lavoro è sempre meno rappresentato da una scrivania in un ufficio, ma sempre più dalla mobilità che consente di essere ovunque e accedere e condividere informazioni in ogni momento» ha commentato Miska Repo, Country Manager F-Secure Italia. «La produttività dipende dalla sincronizzazione e cooperazione tra le persone ovunque esse si trovino».

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
F-Secure
G
Gfk
M
Miska Repo

Articolo 1 di 5