Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Case study

Gli escavatori di SCAI si vendono online

Il distributore di macchine movimento terra ha realizzato un sito di ecommerce per la commercializzazione di oltre 70mila articoli a catalogo, fra macchine, ricambi e usato. Il sito si integra direttamente con il sistema gestionale per il controllo della giacenza, ordini, fatturazione, pagamenti e servizi pre e post vendita

27 Set 2012

Fondata nel 1945, SCAI è distributore unico per l’Italia di macchine movimento terra Hitachi, dumper articolati Bell, impianti di frantumazione e vagliatura Metso, trituratori e compattatori da discarica Tana, martelli HS, mini pale Gehl.

La società ha circa 20 dipendenti e copre l’intero territorio nazionale con 12 sedi e 40 officine autorizzate per un fatturato annuo di oltre 140 milioni di euro.

Per ampliare il proprio mercato di riferimento sul territorio nazionale e in parallelo per aprirsi direttamente verso il canale utenti finali, la societàha realizzato il sito www.scaistore.com, basato sul software IBM WebSphere Commerce Enterprise. Si tratta di un catalogo integrato con il sistema gestionale aziendale AS/400 che presenta oltre 70mila articoli di macchine in distribuzione da SCAI in pronta consegna: dagli escavatori cingolati a quelli gommati, dai dumper rigidi e articolati ai mini-escavatori, alle mini-pale, dagli impianti di frantumazione ai compattatori.

“Grazie al nuovo punto vendita on line www.scaistore.com, – spiega Elisa Cesaretti, Responsabile Marketing di SCAI – l’azienda è ora in grado di estendere il proprio mercato a tutto il territorio nazionale senza aver rivisto la sua struttura aziendale: si prevede l’espansione di accesso allo store a diversi Paesi internazionali in cui SCAI è distributore unico, con l’attivazione di altre lingue oltre a quella italiana”.

Nella sezione specifica, è possibile cercare e visionare le offerte di macchine usate divise per brand, modello e peso. Si può accedere all’area dedicata agli accessori di produzione SCAI e a quella riservata ai ricambi e all’alta movimentazione, prodotti acquistati con frequenza periodica.

E’ attiva anche la sezione dei ricambi per le macchine: vista la complessità dell’offerta, si può visualizzare il singolo prodotto/macchina con la possibilità di focalizzare ad esempio i cingoli oppure il motore. In tal modo, grazie all’immagine complessiva dei ricambi in oggetto, il cliente può selezionare il pezzo specifico che gli è necessario, procedendo immediatamente con l’acquisto on line.


Pagamento integrato
Il primo passo del progetto,in collaborazione con AFB Net, premier business partner IBM, ha previsto l’analisi degli oltre 70.000 prodotti di magazzino e la normalizzazione del sistema gestionale integrato di SCAI. Il pagamento è possibile attraverso diversi canali: con carte di credito, con Paypal e con bonifico bancario in pronta consegna tra le 12 e 24 ore dalla transazione on line, previa disponibilità.

L’integrazione tra il sito on line e il sistema gestionale di SCAI consente di gestire dal catalogo alle giacenze di magazzino, dagli ordini alla fatturazione e resi.

“La nuova piattaforma integrata al sistema gestionale dell’azienda e al magazzino consente di ampliare la vendita al canale dei rivenditori B2B affiancandola a quella rivolta agli utenti finali gestendo l’intera attività pre e post vendita in maniera più snella e veloce a favore di un’ottimizzazione della comunicazione interna e a garanzia di una migliore qualità del servizio al cliente” conclude Elisa Cesaretti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

D
distribuzione
E
ecommerce
I
IBM
R
Ricambi

Articolo 1 di 5