Industria 4.0

Dalla Manifattura online una mano alla produzione per affrontare i tempi di crisi

Cresce nel Manufacturing l’utilizzo di service online rivolti ai Product Designer, per lavorazioni CNC o stampa in 3D. I punti di forza sono la preventivazione istantanea e velocità di produzione. Il caso dell’italiana Weerg

27 Ott 2022

Redazione

Cresce la consapevolezza dell’importanza della produzione additiva (Stampa 3D) tra le tecnologie emergenti che caratterizzano l’Industria 4.0. La stampa 3D, infatti, consente di realizzare tutti i tipi di oggetti personalizzati senza costosi stampi e strumenti di produzione riducendo la post-elaborazione e, in generale, l’intervento umano. Grazie alla sua natura additiva, la stampa 3D non genera materiale di scarto risultando quindi anche sostenibile. In questo processo di digitalizzazione della Manifattura verso l’uso della produzione additiva un passo ulteriore nella direzione della riduzione dei costi e della sostenibilità è rappresentato dall’apprezzamento positivo del mercato nei confronti dell’utilizzo di service online rivolti ai Product Designer. Lo conferma anche Weerg, il service online di manifattura in Italia e uno dei più importanti in Europa, che ha visto crescere del 51% l’ingresso di nuovi clienti nell’ultimo trimestre rispetto all’anno precedente. In sintesi, l’azienda crea parti meccaniche o oggetti in CNC (sistemi tradizionali per lavorazioni come fresatura o tornitura) e stampa 3D, partendo dal file CAD.

I vantaggi della Manifattura online per le aziende produttive

In un contesto internazionale caratterizzato dall’aumento dei costi di energia e materie prime, inflazione, crisi della supply chain prende sempre più piede in Europa la manifattura online, che grazie ad innovativi modelli di business che fanno leva su preventivazione istantanea e velocità di produzione, riesce a far fronte alle difficoltà del settore e a crescere sempre più, diventando una soluzione per le aziende in difficoltà. Tra i vantaggi dell’operare online c’è sicuramente la mancanza di barriere geografiche che consente alle aziende di scegliere tra un più ampio panorama di partner; inoltre, ammortizzando i costi di produzione l’azienda è in grado di non riversare l’aumento dei prezzi sul consumatore finale che così, sempre più spesso, sceglie i service online. È con questa consapevolezza, o meglio questa intuizione, che nel 2015 nasce Weerg. “Realizzare una piattaforma che garantisse ai progettisti un’esperienza semplice e soddisfacente per ordinare i loro prodotti, con la possibilità di scegliere materiali, lavorazioni e tolleranze. La piattaforma sarebbe stata intuitiva, con costi e tempi di consegna certi, mentre la produzione doveva essere semplicemente eccellente, dando il massimo della qualità possibile”, questa l’idea alla base del progetto del suo Fondatore e Presidente, l’imprenditore veneziano Matteo Rigamonti.

WHITEPAPER
Supply Chain: ecco come ottenere un tracciamento trasparente grazie all'IoT
IoT
Industria 4.0

Una realtà in crescita

Nonostante un aumento del prezzo dell’energia, l’azienda veneta è riuscita a conquistare una nuova fetta di mercato implementando i clienti sia per quanto riguarda la Manifattura Additiva sia CNC.

Le realtà che si rivolgono a Weerg provengono da tutto il mondo – il 56% dei clienti provengono fuori dal territorio nazionale, di cui oltre il 40% fuori dall’UE -, a testimonianza del fatto che la crisi sta colpendo tutti in egual misura e che la manifattura online è sicuramente una soluzione valida e ottimale per le qualsiasi esigenza di progettazione. Vario è anche il settore di riferimento, così come le dimensioni dell’azienda: in egual misura medie e grandi, strutturate, con all’interno anche reparti di Progettisti e Ufficio Acquisti, ma anche startup per la produzione di lotti contenuti e prototipi.

“Le aziende e i progettisti stanno iniziando ad affidarsi sempre di più ai service online. La preventivazione istantanea e la velocità di produzione diventano fattori decisivi. Grazie al nostro stabilimento di 6.000mq siamo in grado di fornire un servizio all-in-house avvalendoci di 76 macchinari industriali. Poter produrre tutto in casa è sicuramente un vantaggio per noi e per i nostri clienti perché ci permette di poter contenere i costi e continuare ad essere competitivi, pur mantenendo una qualità eccellente”, commenta Matteo Rigamonti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4