Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Trend

Il Ces è il regno dei gadget elettronici, ma anche la Mecca del marketing

Il Consumer electronic show di Las Vegas come Mecca dei gadget elettronici, ma anche punto d’incontro dei marketer che da lì scrutano il futuro per cercare di capire come raggiungere i consumatori. Perché advertising e marketing fanno sempre più rima con la tecnologia

09 Gen 2014

Luigi Ferro

Gli uomini del marketing di General Electric o Unilever e delle media agency si aggirano fra gli stand e con loro un numero sempre crescente di persone che lavorano in aziende non tecnologiche. Perché come scrive Advertising age il Ces “è la data più importante del calendario” dove è possibile approcciare AD seller sempre più importanti come Google, Aol, Yahoo e Twitter.

E se prima il viaggio a Las Vegas era per vedere cosa c’è di nuovo, oggi le aziende si presentano con un’agenda molto più focalizzata. “I marketer dei principali brand arrivano con una visione chiara. Il loro non è un viaggio di esplorazione perché sanno dove vogliono arrivare”, spiega il ceo di MediaLink Michael Kassan.

Cambiano anche i temi. In si è parlato soprattutto di 3D e connected Tv (temi che comunque rimagnono all’ordine del giorno), mentre nell’edizione 2014 il termine più utilizzato è wearable. “La vera agenda è: vogliamo capire cosa sia il wearable, se è reale o non lo è e come la gente lo utilizza” aggiunge Kassan.

La tecnologia che si indossa cambia la situazione. Se la Tv è proprietà di pochi produttori, la possibilità di sfornare oggetti o capi di abbigliamento attrezzati di chip può coinvolgere altri settori aprendo scenari di business innovativi.

Così, il wearable computing nell’edizione 2014 del Ces ha uno spazio doppio rispetto a quello dello scorso anno e come afferma Chad Stoller, managing partner, Ipg Media Lab, puoi stare sicuro che le aziende del mondo healthcare saranno tutte lì.

David Berkowitz, Cmo di Publicis Groupe’s è interessato agli smartwatch, Scott Hess, senior Vp-human intelligence, Spark Smg, invece è incerca di activity-tracking devices come Fitbit e FuelBand e Kimberly-Clark, multinazionale del largo consumo che possiede marchi come Kleenex e Scott, ha spedito nel Nevada sessanta exec.

In collaborazione con Mindshare ha organizzato una competizione per identificare e supportare le startup che meglio possono aiutarla a migliorare il rapporto con i consumatori.

“Ces è il primo showcase al mondo per l’innovazione e anche per comprendere come la tecnologia può evolvere la vita e le esperienze dei consumatori” è l’opinione di Mayur Gupta, global head marketing technology di Kimberly-Clark secondo il quale la sua società non crede tanto nel digital marketing ma piuttosto nella costruzione dei brand in un mondo digitale.

Kc non è a Las Vegas in cerca di una specifica tecnologia, ma per dare un occhio a quanto può migliorare la consumer experience. “Un obiettivo inebriante – commenta Advertising age – per un marketer della carta igienica”.

Il fatto che l’intero mondo della pubblicità converga sul Ces permette a qualcuno di venirci solo perché tutti sono qui. In pochi giorni riesci ad avere numerosi incontri senza girare gli States pianificando riunioni in vari stati.

“Cui sono probabilmente due o tre appuntamenti durante l’anno ai quali è presente l’intera industry in una sola location e il Ces è uno di questi”, sottolinea la Ge digital-marketing chief Linda Boff.

Kick-off ufficiale dell’inizio del nuovo anno, il Consumer electronic show comprende anche mille incontri in suite private e sale riunioni degli alberghi. Yahoo ha inviato una truppa di un centinaio di dipendenti con tutti i principali manager, mentre Ge ha organizzato una cena alla quale saranno presenti 27 dirigenti e qualche start up attentamente selezionata.

Quello che viene definito come il Superbowl dei media e della tecnologia si è trasformato da eccellente fiera tecnologica in uno sguardo sul mondo. Che coinvolge anche marchi che con la tecnologia hanno poco a che fare. Il segno del successo.

Il Ces è il regno dei gadget elettronici, ma anche la Mecca del marketing

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 5