Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Iniziative

Brevetti, pronto il finanziamento di 300 milioni per le PMI

La garanzia del Ministero dello Sviluppo Economico, riguarda i progetti innovativi basati sullo sfruttamento industriale dei brevetti. Tre le banche coinvolte nell’iniziativa: Mediocredito Italiano del gruppo Intesa Sanpaolo, Unicredit e Deutsche Bank. Il finanziamento può arrivare anche al 100% dell’investimento

18 Gen 2013

Luigi Ferro

Il Ministero dell’Economia ha comunicato che è diventata operativa la linea destinata alle piccole e medie imprese, “a supporto della valorizzazione ed il finanziamento di progetti innovativi basati sullo sfruttamento industriale di brevetti prevista dal Fondo nazionale per l’innovazione, strumento del ministero dello Sviluppo Economico”.

Attraverso il fondo, il Ministero mette a disposizione una garanzia che permetterà di favorire la concessione di finanziamenti da parte delle banche selezionate per circa trecento milioni di euro, favorendo l’accesso al credito delle imprese e riducendo i costi del finanziamento.


I dettagli del finanziamento
I finanziamenti potranno essere concessi fino ad un importo massimo di tre milioni di euro a progetto e arrivare anche al 100% dell’investimento delle imprese, con durata tra tre e dieci anni nella quale è incluso un preammortamento di 24 mesi.

Nessuna garanzia personale o reale sarà richiesta all’impresa.

Mediocredito Italiano del gruppo Intesa Sanpaolo, Unicredit e Deutsche Bank sono le banche che partecipano all’iniziativa.

In particolare Mediocredito Italiano, la banca del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nel sostegno ai progetti di innovazione delle Imprese, ha creato una linea di finanziamento per la valorizzazione della proprietà intellettuale che è composta dalla soluzione Nova+ Fni Disegni e dalla nuova iniziativa Nova+ Fni Brevetti.

I beneficiari sono micro, piccole e medie imprese che intendono realizzare progetti innovativi basati sull’utilizzo economico di disegni e modelli registrati con validità in Italia. Questi progetti possono essere realizzati anche da gruppi di piccole e medie imprese in forma congiunta, tramite la definizione di un Contratto di Rete. In questo caso però è necessario che il programma di rete preveda esplicitamente la finalizzazione allo sfruttamento economico di uno o più disegni o modelli.

Per avere maggiori informazioni, si possono contattare direttamente le banche coinvolte, facendo riferimento al Fondo nazionale per l’innovazione.


Il Fondo nazionale per l’innovazione
Il Fondo nazionale per l’innovazione è uno strumento varato per rafforzare la capacità competitiva delle PMI. La dotazione è di ottanta milioni di euro divisi in due linee di attività. La prima è dedicata al capitale di rischio con investimenti in società di capitale (solo per brevetti), mentre la seconda prevede invece finanziamenti di debito (per brevetti e design).

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
brevetti
F
finanziamenti
I
innovazione
P
PMI
Brevetti, pronto il finanziamento di 300 milioni per le PMI

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link