Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Osservatori Digital Innovation

Le ICT come leva per lo sviluppo negli Studi di Avvocati, Commercialisti e Consulenti del Lavoro

Tendenze emergenti e nuovi modelli che sfruttano le tecnologie per ridurre i costi interni e sviluppare nuove aree di business

15 Mag 2014

Per scaricare il rapporto clicca qui.

Avvocati, Commercialisti ed Esperti Contabili e Consulenti del Lavoro presidiano alcuni dei processi lavorativi tra i più delicati delle aziende: quelli contabili, fiscali, tributari, legali e giuslavoristici. Soprattutto per le micro e le piccole aziende, i Professionisti non sono più dei semplici Fornitori, ma diventano parte integrante dell’attività imprenditoriale. La fiducia di cui questi Professionisti godono presso gli Imprenditori può essere anche un utile strumento per stimolare le imprese a evolvere verso modelli gestionali più efficienti, nei quali la tecnologia può giocare un ruolo chiave.
Al calo di redditività che ha colpito i Professionisti non sembra corrispondere ancora il riconoscimento alle tecnologie di poter generare valore. La scarsa diffusione delle ICT preso gli Studi è mitigata dall’emergere di aree di interesse verso il Cloud Computing, il lavoro in mobilità, i social network e la dematerializzazione dei documenti. Oltre a ciò, si stanno sviluppando anche dei nuovi modelli di business, attuabili grazie alla percezione che con le ICT si possa anche innovare l’offerta. Dai Rapporti è possibile trarre delle conclusioni interessanti a livello strategico, sia esaminando i dati e i comportamenti attualmente diffusi negli Studi, sia analizzando le tendenze per il prossimo biennio.

Il Rapporto dell’Osservatorio ICT & Professionisti della School of Management del Politecnico di Milano, basato su una Ricerca che ha coinvolto oltre 1100 Studi Professionali di Avvocati, Commercialisti ed Esperti Contabili e Consulenti del Lavoro, analizza la relazione di attrazione-diffidenza tra queste categorie professionali e le principali innovazioni digitali. In particolare si analizzano la diffusione delle nuove tecnologie, l’interesse degli Studi a investire in ICT, i modelli organizzativi e di business attuali e prospettici degli Studi Professionali.

Per scaricare il rapporto clicca qui.

Articolo 1 di 5