Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

CRM

Sellf, un’App per la vendita per far correre il business delle grandi imprese

L’applicazione, nata nel 2013 e diffusa a livello internazionale, è pensata per guidare professionisti e agenti al raggiungimento degli obiettivi, con funzionalità adatte alle reti vendita enterprise. Già avviati trial nel settore delle Utilities e del Food&Beverage. «Vogliamo essere il RunKeeper dei commerciali», afferma Mauro Catalano, recentemente nominato Head of Enterprise Sales

18 Nov 2016

Domenico Aliperto

Chi è impegnato in processi di digital transformation lo sa bene. Il primo requisito perché un nuovo modello organizzativo entri a regime generando valore ed efficienza è l’adozione delle soluzioni e delle pratiche che favoriscono il cambiamento. È su questa consapevolezza, oltre che sulla volontà di proporre uno strumento che penetri l’organizzazione dal basso, che si basa l’approccio al CRM di Sellf, un’applicazione Web e mobile (disponibile per iOS, Android e Windows Phone) che da oggi, con la nomina di Mauro Catalano a Head of Enterprise Sales, ha l’obiettivo dichiarato di diventare il personal trainer della forza commerciale di medie e grandi imprese. La logica è infatti quella delle app – come per esempio RunKeeperche aiutano gli atleti a mantenersi in forma e a raggiungere gli obiettivi di allenamento prefissati restituendo feedback sulle attività svolte in relazione agli input inseriti, motivando l’utente a compiere azioni specifiche e allertandolo o gratificandolo nel momento in cui le performance sono inferiori o superiori alle aspettative. Allo stesso modo, Sellf, indirizza gli sforzi del team e del singolo verso il risultato aggregando le informazioni di contatto e correlando le iniziative rivolte a prospect e clienti con il ritorno in termini di fatturato e margine, condividendo in tempo reale col management gli aggiornamenti e mettendo in connessione i dati attraverso la sincronizzazione di calendari, GPS, contatti e servizi come Google Apps. Il tutto con una user experience intuitiva e sfruttando meccanismi che possono tranquillamente essere definiti di gamification.

Nata nel 2013 essenzialmente per supportare il singolo agente e i professionisti, Sellf è cresciuta a livello internazionale fino a raggiungere i 100 mila utenti e conquistando diversi riconoscimenti tra le comunità degli sviluppatori e non solo. Nel 2015 le sono stati insigniti da Apple i titoli di migliore nuova applicazione Business World Wide e applicazione più innovativa in Italia, scelta tra i più di due milioni di App all’interno dello store. Ma è stata premiata anche da Confcommercio come Best app for service innovation e si è piazzata tra i vincitori del contest Over the Cloud indetto da Digital magics in collaborazione con Oracle e Fastweb.

Tre direttrici: contatti, azienda e trattative

Ora, come detto, è arrivato il momento del grande salto. L’ingresso nella squadra di Sellf – composta attualmente da 15 risorse – di Mauro Catalano (chi è Mauro Catalano, Head of Enterprise Sales di Sellfdell’ambiente sa che è già stato figura di spicco in società del calibro di H3G, Lenovo, Groupalia) segna l’avvio della nuova offerta rivolta al mondo enterprise. «Si passa dal concetto di compliant a quello di complete», commenta Catalano. «In questo senso offriamo uno strumento che aiuta i commerciali a portare a termine i task secondo le priorità dell’organizzazione e con la massima flessibilità. La piattaforma si muove su tre direttrici: contatti, azienda e trattative potenziali. Su ciascuna di queste direttrici l’utente può aprire un task inserendo una singola informazione e raffinare l’obiettivo man mano che l’applicazione riceve dati e aggiornamenti. Per il roll out di una rete di collaboration di stampo tradizionale occorrono almeno tre mesi. Noi siamo in grado di attivare un network di venti persone in sole quattro ore». Tra i clienti di Sellf (che genera il 55% del fatturato all’estero) si possono già citare Unicar, specializzata nella distribuzione di carrelli elevatori, e Waldner, che si occupa di tecnologie medicali con una rete di vendita diretta rivolta a ospedali e centri sanitari. Ma la società sta effettuando dei trial nel settore delle Utilities e sta coltivando contatti nel mondo del Food&Beverage.

La tecnologia di Sellf naturalmente non si sostituisce ai sistemi CRM che vanno per la maggiore, né intende porsi come strumento alternativo di Business Intelligence, anche se le versioni più avanzate (Performance, per un numero illimitato di utenti che prevede lo sviluppo di integrazioni personalizzate, ed Enterprise, per le grandi squadre di vendita che necessitano di infrastrutture dedicate) offrono funzionalità statistiche per la creazione di report e insight sull’andamento dell’attività. «La piattaforma produce e notifica moltissime informazioni da questo punto di vista, ma il nostro piano è integrarci, a cavallo di CRM e Sales, con chi sa fare questo lavoro meglio di noi, che puntiamo invece a essere il RunKeeper dei commerciali», dice Diego Pizzocaro, CEO e cofondatore di Sellf. «Ciò nonostante, l’applicazione è in grado di restituire KPI che risultano fondamentali quando si tratta di generare forecast correlando la proattività degli agenti con i risultati di vendita».

Nuove funzionalità, come la condivisione di documenti

In occasione dello sbarco sul mercato enterprise, Sellf è stata implementata con nuove funzionalità: grazie a quella storage è ora possibile allegare documenti direttamente da Sellf e condividerli con tutta la rete commerciale, mentre l’accesso alle API dell’applicazione consente l’integrazione con qualsiasi gestionale o altro sistema/database aziendale. La funzione Team Gerarchico genera, come suggerisce il nome, una gerarchia avanzata per team commerciali di tutte le dimensioni. Con la Condivisione invece si possono assegnare obiettivi di vendita in modo preciso e allo stesso tempo flessibile, permettendo alla rete commerciale di coordinarsi su campagne specifiche. Tra l’altro Sellf è integrata con Slack, e gli utenti possono interagire condividendo documenti e risultati di business anche all’interno della chat professionale. I Customer Success Services, infine, riguardano il supporto telefonico e on site per la configurazione, la migrazione dei dati e la formazione per l’uso della piattaforma.

Sellf, un’App per la vendita per far correre il business delle grandi imprese

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 3