Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Sponsored Story

WatchGuard Technologies: «Nel Retail la sfida è proteggere la rete ma anche la reputazione»

I rivenditori al dettaglio rimangono uno degli obiettivi preferiti dei criminali informatici. Come garantire la sicurezza del settore Retail, e le sfide e le soluzioni pratiche per i rivenditori sono i temi di un e‑book di WatchGuard Technologies, l’azienda statunitense che si occupa di sicurezza informatica

11 Giu 2018

Tutti i rivenditori utilizzano un insieme di indicatori chiave di prestazione (KPI) per misurare le prestazioni del loro negozio. Che l’obiettivo sia perfezionare la gestione dell’inventario o aumentare la soddisfazione dei clienti, i dati vengono analizzati regolarmente per misurare e migliorare le prestazioni di un’attività.

Dal canto loro, i clienti usano i loro KPI per valutare un negozio e lo fanno senza timori. L’uso esteso dei social media permette ai consumatori di lasciare con un solo clic un’ottima recensione o una in grado di danneggiare la reputazione di un negozio per le settimane o i mesi a venire. E se è vero che una valutazione online positiva può fare meraviglie e aumentare l’affluenza dei clienti, una negativa può avere effetti devastanti.

Come se le recensioni dei clienti non fossero abbastanza, anche la sicurezza di rete merita attenzione, perché sia le piccole e medie imprese sia le grandi organizzazioni restano obiettivi privilegiati per i criminali informatici. Chiunque abbia un’attività commerciale elabora informazioni di identificazione personale (PII), che sono dati estremamente preziosi per i criminali con un interesse finanziario, sempre alla ricerca di modi nuovi, più efficaci e più rapidi per violare le reti e appropriarsi di questo tipo di informazioni.

Proteggere i sistemi POS (Point-of-sale)

Gli ambienti di rivendita al dettaglio devono impiegare le tecnologie di sicurezza di rete migliori del settore non solo per proteggere e monitorare i sistemi di pagamento, ma anche per separare la rete utilizzata per i pagamenti dalle reti per ospiti e da tutti gli altri sistemi informatici. Inoltre, in qualità di bersaglio di molti attacchi mirati, le attività di rivendita al dettaglio devono mettere a punto soluzioni per la protezione dei sistemi POS da minacce malware avanzate e zero-day.

Garantire accesso Wi-Fi sicuro

Il Wi-Fi non è più un lusso per i consumatori, ma una necessità che incoraggia la durata della permanenza in un negozio e il desiderio di tornarvi. Ma oltre a tutta la comodità che le reti Wi-Fi pubbliche offrono agli ospiti, forniscono anche ai criminali informatici un comodo vettore per qualsiasi numero di minacce, dagli attacchi denial-of-service ai Man-in-the-middle. Gli ospiti si aspettano di potersi connettere rapidamente a una rete sicura che non mette a rischio i loro dati: le attività di rivendita al dettaglio che scelgono di offrire l’accesso Wi-Fi agli ospiti devono quindi occuparsi anche delle implicazioni di sicurezza.

Proteggere la rete e la reputazione. Da dove partire?

Se l’obiettivo è veder crescere la propria attività, bisogna considerare la sicurezza di rete come una priorità. Grazie a soluzioni intuitive per POS, conformità PCI DSS e Wi‑Fi, WatchGuard Technologies aiuta a proteggere la rete, l’attività e la reputazione della tua azienda, per questo ha dedicato un’intera sezione del sito al mondo Retail.

Per comprendere gli elementi trainanti di mercato per la sicurezza del settore Retail, le sfide da affrontare e, soprattutto, le soluzioni pratiche che ogni rivenditore ha a portata di mano, WatchGuard ha creato un ebook dal titolo “La vostra reputazione al sicuro. Guida ai rivenditori” dedicato al settore Retail.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4