Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

ERP

Pietro Coricelli innova i processi grazie al nuovo gestionale SAGE ERP X3

Il produttore umbro di olio d’oliva, che sta espandendo le proprie attività soprattutto all’estero, ha introdotto
il nuovo ERP a supporto delle attività di amministrazione, logistica, produzione e vendite. Pierluigi Mattioli, controller & CIO, racconta i vantaggi ottenuti

23 Set 2013

Pietro Coricelli S.p.A. produce olio di oliva dal 1939. Realtà umbra che ha saputo crescere ed espandersi, oggi commercializza i suoi prodotti in 150 Paesi del mondo.

Negli ultimi anni il fatturato è passato dai 50 milioni di euro del 2008 ai 125 milioni del 2012, con prospettive di ulteriore miglioramento. Novità dell’offerta, struttura e metodi produttivi all’avanguardia hanno premiato la continua ricerca della massima qualità dei prodotti, che costituisce uno dei valori fondamentali di Coricelli. L’assortimento di olii è molto vasto e all’innovazione tecnologica si accompagna la cultura della tradizione e dell’amore per l’olio.

Con Pierluigi Mattioli, Controller & CIO, parliamo dell’introduzione di Sage ERP X3 in azienda.

Come commercializzate i vostri prodotti?
Il 95% della produzione è venduta alla Grande Distribuzione Organizzata, sia italiana che internazionale, mentre il restante 5% va alla vendita al dettaglio, canale sul quale abbiamo un progetto di espansione. Per l’estero ci rivolgiamo principalmente a catene di distribuzione e facciamo “private label” per grandi importatori.

Quali sono i motivi della scelta di Sage ERP X3?
È stata fondamentale la flessibilità della soluzione Sage ERP X3 e la sua completezza relativamente alle aree funzionali che gestisce. Abbiamo ritenuto che fosse capace di supportarci nella crescita che abbiamo vissuto e che ha portato con sé una nuova organizzazione dell’azienda. Obiettivo primario è stata anche la capacità di strutturare e condividere internamente tutte le informazioni aziendali. L’inserimento di Sage ERP X3 ci ha permesso un lavoro graduale di ripensamento dei processi che si è tradotto in un vero e proprio passaggio culturale.

Quanto ha pesato nella scelta l’offerta di Formula basata su Sage ERP X3 e specifica per le aziende che lavorano con la GDO?
È stata un fattore determinante: poter gestire in modo completo la GDO italiana ed estera era essenziale. In Sage ERP X3, senza particolari personalizzazioni, abbiamo trovato le funzionalità adatte a gestire i nostri accordi con il trade organizzato.

Va sottolineato che in Coricelli abbiamo una contrattualistica molto variegata e tipologie molto diverse di contributi da gestire. Tutte le casistiche sono però coperte da Sage ERP X3.

Quali processi aziendali sono attualmente gestiti con Sage ERP X3?
Gestiamo tutta l’azienda: amministrazione (ciclo attivo e passivo), logistica, produzione e vendite. Sage ERP X3 ha inoltre dimostrato forti capacità nell’interfacciarsi con altri prodotti quali un dipartimentale specifico per l’automazione di fabbrica, lo schedulatore di produzione a capacità finita ed il sistema di gestione delle paghe. Attualmente sono circa trenta le persone che in Coricelli utilizzano Sage ERP X3.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
erp
G
Gruppo Formula
P
processi

Articolo 1 di 5