Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Who is who

Nicola Spada

Direttore Pianificazione e Controllo Istituto Europeo di Oncologia di Milano

01 Feb 2010
L’Ing. Nicola Spada, 42 anni, si è laureato al Politecnico di Milano nel 1994. Il suo primo impiego è in Andersen Consulting (oggi Accenture) all’interno di progetti legati al controllo di gestione. Dal 1997 è consulente di direzione per la Divisione Sanità dello studio Galgano e Associati, operando prevalentemente in affiancamento a Direttori Generali di aziende sanitarie pubbliche e private italiane. Dal 2001 al 2004 ha operato nel Gruppo San Donato come Assistente all’Amministratore Delegato e Direttore Amministrativo delle due case di cura private “La Madonnina” e “Città di Milano”. Nel dicembre 2004 approda all’Istituto Europeo di Oncologia, dapprima con la carica di Responsabile del Controllo di Gestione e poi come Direttore Pianificazione e Controllo, assumendo il governo dei Sistemi Informativi dell’Istituto, con riporto diretto alla Direzione Generale.

L’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, nato da un’idea di Umberto Veronesi ed inaugurato nel maggio 1994, è stato creato per realizzare un modello innovativo di sanità e di ricerca avanzata nel campo dell’oncologia internazionale. Al suo interno i Direttori di Divisione e di Unità provengono da otto diversi paesi europei. L’obiettivo della Direzione Pianificazione e Controllo è quello di implementare i processi di pianificazione, budget e controllo di gestione, coadiuvando la Direzione Generale nel tradurre le indicazioni strategiche e di sviluppo poste dall’Amministratore Delegato in obiettivi operativi ed economici per le singole unità organizzative. La Direzione Pianificazione e Controllo ha inoltre il compito di vigilare sul rispetto degli obiettivi di budget dell’Istituto, con particolare attenzione alla pianificazione e programmazione dell’attività di ricovero e ambulatoriale.

Articolo 1 di 5