Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Le priorità dei CIO per il 2013

La semplicità è l'arma vincente di ING Direct

La banca online, che con Conto Arancio ha ottenuto un grande successo in Italia, ha una strategia ICT che punta a fornire sempre ai clienti prodotti semplici da utilizzare e facilmente comprensibili, garantendo ovviamente la massima sicurezza. Per il 2013 il focus della direzione ICT è sull’organizzazione e sull’empowerment delle persone, in continuità con quanto fatto finora. Intervista ad Andrea Cioffi, Head of IT Services di ING Direct in Italia

25 Feb 2013

Il Gruppo ING è uno dei più importanti gruppi bancari e assicurativi al mondo. Nasce nel 1991 dalla fusione tra Nationale Nederlanden, la maggiore compagnia assicurativa olandese, e Nmb Postbank Group, nato a sua volta dalla fusione della Postbank olandese, con origini nel 1881.
ING Direct è la Succursale Italiana del gruppo ING, presente in Italia dall’aprile 2001 e affermatasi nel mercato dei prodotti di risparmio con il conto di deposito Conto Arancio.

Nell’anno che è appena iniziato ING Direct continuerà a introdurre innovazione nell’ICT, ma senza rivoluzioni, in accordo con la strategia fin qui seguita. La Banca ha mosso i propri passi in campo tecnologico seguendo linee guida molto precise: “La semplicità di fruizione dei nostri servizi è un punto chiave del successo” spiega Andrea Cioffi, Head of IT Services di ING Direct in Italia, aggiungendo che “l’evoluzione dei processi distributivi del settore bancario va nella direzione di rendere il cliente sempre più autosufficiente nella gestione dei propri servizi, attivando il personale della banca soltanto quando è il cliente a richiederlo e non per le esigenze operative della banca stessa. Per questo serve conoscere i clienti e metterli al centro delle nostre attività”. L’approccio “fai da te” richiede una particolare attenzione sul fronte della sicurezza, che ING Direct presidia sia grazie all’offerta di prodotti/servizi semplici e comprensibili sia utilizzando tecnologie e processi che ne fanno l’elemento fondamentale.

Tra le priorità d’investimento del 2013, il Dipartimento ICT di ING Direct mette nell’ordine gli adeguamenti alla pressione del mercato, all’evoluzione delle tecnologie e ai trend di riduzione della spesa. Per ciò che riguarda l’innovazione “la nostra strategia è di abbracciare le tecnologie che abilitano la relazione con il Business, avvicinando prodotti e servizi ai clienti. Riteniamo importante inoltre sia lo sviluppo del personale sia l’adozione di modelli più flessibili per la “fabbrica ICT” per affrontare meglio le sfide del business” conclude Cioffi.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
assicurazione
B
banking
I
innovazione
La semplicità è l’arma vincente di ING Direct

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 2