SPONSORED STORY

Konica Minolta, nuovi sistemi di stampa per l’ufficio digitale più sostenibili e sicuri



Indirizzo copiato

I sistemi multifunzione della società sono ancora più smart e intuitivi, con funzionalità di sicurezza avanzate e strumenti che riducono l’impatto ambientale. Ecco come supportano le nuove esigenze professionali

Pubblicato il 3 giu 2024

Claudia Costa

Giornalista



ufficio digitale
Fonte: Konica Minolta

In un contesto in cui la necessità di accelerare i percorsi di digitalizzazione e il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità è in cima alle priorità dei C-Level, Konica Minolta Business Solutions Italia vuole mantenere il passo con le esigenze di trasformazione delle aziende. Per questo, si impegna a progettare soluzioni innovative per l’ufficio digitale sempre più orientate all’integrazione, all’automazione e all’ottimizzazione dei processi.

La filiale italiana della multinazionale giapponese nel campo delle tecnologie di imaging offre sistemi di stampa per l’ufficio e per la produzione commerciale e industriale, ma anche software per automatizzare ed efficientare i processi di lavoro e la gestione dei documenti. Recentemente ha presentato la nuova serie di prodotti Konica Minolta Office Solutions: una linea di stampanti e dispositivi multifunzioneancora più smart della prima i-Series lanciata nel 2019. Il focus è sulla facilità d’uso, sulla connettività, sulla sicurezza e sull’affidabilità, per soddisfare al meglio le necessità del mercato italiano, garantendo al contempo una impronta ambientale ridotta.

L’attenzione al cliente e l’impegno nella sostenibilità permettono a Konica Minolta Italia di consolidare il ruolo di partner IT di fiducia per il tessuto imprenditoriale italiano. Anche grazie a una rete di CE – Centri Esclusivi, concessionari altamente qualificati e professionali a garanzia di un brand che, posizionandosi nella fascia alta dell’offerta, fonda il suo valore non solo sulla qualità del prodotto, ma sulle competenze e sulla specializzazione di tutti gli attori della filiera.

I dispositivi multifunzione diventano “hub per il business” dell’ufficio digitale

Con la prima generazione di i-Series, i dispositivi multifunzione hanno iniziato a posizionarsi al centro di un ecosistema sempre più interconnesso, capaci di adattarsi agilmente ai rapidi cambiamenti del panorama lavorativo. Con l’avvento della nuova generazione di i-Series, questa prospettiva viene amplificata da innovazioni e miglioramenti che mettono la crescente richiesta di sicurezza e facilità d’uso al centro dell’ufficio digitale.

«La nuova gamma bizhub i-Series, come suggerisce l’acronimo, vede i dispositivi multifunzione diventare ‘hub per il business’ – puntualizza Luca Dongiovanni, Product Manager Office Solutions -. Un’evoluzione in atto da tempo che vede la stampante trasformarsi da semplice macchina per stampe, scansioni e fotocopie, nel principale punto di accesso per la digitalizzazione dei documenti fino all’archiviazione documentale».

Who's Who

Luca Dongiovanni

Product Manager Office Solutions

Luca Dongiovanni

«Ciò suggerisce la capacità di Konica Minolta – continua Dongiovanni – di instradare e orchestrare tutti i flussi di informazione dai dispositivi multifunzione verso applicativi già esistenti nel perimetro aziendale o altri esterni».

Sicurezza e usabilità, le parole d’ordine delle soluzioni Konica Minolta

La nuova gamma bizhub i-Series, che consta di 21 dispositivi, è caratterizzata da nuove interfacce utente estremamente intuitive e semplici da utilizzare che consentono agli utenti di concentrarsi sulle proprie attività senza perdere tempo nella gestione del dispositivo. Ad esempio, i display touchscreen abilitano un’esperienza fluida e immediata, con icone chiare e funzioni facilmente accessibili.

L’integrazione con i principali servizi cloud offre agli utenti un accesso diretto ai propri documenti e dati da qualsiasi luogo e dispositivo. «In particolare – spiega Dongiovanni – i dispositivi Konica Minolta consentono di caricare e scaricare documenti direttamente da Google Drive, Dropbox o Microsoft OneDrive, agevolando la condivisione e la collaborazione tra colleghi e partner commerciali».

Per quanto riguarda la sicurezza, la nuova serie di prodotti per l’ufficio digitale mette a disposizione funzionalità avanzate per proteggere i dati sensibili degli utenti. «La crittografia dei dati garantisce che le informazioni siano protette durante la trasmissione e lo storage. Inoltre, le tecnologie di autenticazione avanzate, tramite badge o a due fattori, aiutano a prevenire accessi non autorizzati e proteggere l’integrità dei documenti», prosegue Dongiovanni.

In un contesto lavorativo sempre più distribuito e flessibile, la possibilità di gestire da remoto i sistemi di stampa da ufficio rappresenta un altro significativo vantaggio: gli amministratori IT possono infatti monitorare e gestire printer e dispositivi multifunzione da qualsiasi luogo, garantendo un funzionamento ottimale e riducendo al minimo i tempi di inattività.

Come rendere più sicure le attività di stampa dell’ufficio digitale

«Vogliamo garantire che la nostra infrastruttura tecnologica sia non solo resiliente, ma un passo avanti rispetto alle esigenze di un mercato in costante evoluzione», sottolinea Dongiovanni. Priorità imprescindibile è la salvaguardia dei dati aziendali, minacciata da un contesto di crescente connettività e di proliferazione degli attacchi informatici.

Per superare questa sfida, Konica Minolta ha introdotto un aggiornamento firmware, parallelamente al lancio della nuova gamma i-Series e compatibile con le serie precedenti, che incrementa significativamente la protezione da qualsiasi azione malevola, migliorando contestualmente la trasparenza e il controllo in ambito sicurezza.

«Con questo aggiornamento firmware, abbiamo adottato sui nostri multifunzione gli stessi sistemi e livelli di sicurezza per proteggere i dispositivi di rete – sottolinea Dongiovanni -. Inoltre, è stata implementata la funzione di ‘Rilevamento degli attacchi di autenticazione’, un meccanismo di difesa contro i brute force attack, ossia tentativi di accesso non autorizzati rapidi e ripetuti».

I nuovi sistemi di stampa per l’ufficio digitale offrono poi la possibilità di sfruttare l’integrazione con BitDefender, aggiungendo un ulteriore strato di protezione contro malware e altre minacce cyber, attraverso un antivirus installato sulla multifunzione.

«Al posto di basare il sistema di sicurezza sul concetto di whitelisting, ovvero la verifica che i comandi provengano da applicativi e utenti autorizzati, il nostro sistema antivirus – aggiunge Dongiovanni – controlla in tempo reale i dati che transitano dal multifunzione, verificando ad esempio che un file non contenga uno script di comando malevolo che possa corrompere il dispositivo o creare una falla nel sistema».

La visione eco-sostenibile di Konica Minolta per l’ufficio digitale

Un altro aspetto che contraddistingue le soluzioni per l’ufficio digitale di Konica Minolta riguarda quelle funzionalità e caratteristiche volte a promuovere la sostenibilità ambientale e a ridurre l’impronta carbonica durante l’intero ciclo di vita del dispositivo.

«Si tratta di dispositivi integrati con strumenti che consentono di monitorare e ottimizzare l’utilizzo delle risorse, contribuendo a ridurre gli sprechi di carta e consumabili – afferma Dongiovanni -. Inoltre, le soluzioni di digitalizzazione trasformano i processi cartacei in workflow totalmente digitali, riducendo notevolmente l’impatto sull’ambiente».

Anche nella scelta dei materiali, l’azienda privilegia l’innovazione sostenibile con toner realizzati con componenti di origine vegetale e plastiche di rivestimento che per oltre il 75% provengono dal riciclaggio, per ridurre il consumo di risorse vergini e l’emissione di rifiuti. A queste si aggiungono funzionalità di risparmio energetico e sistemi di filtrazione per le nanoparticelle ultrafini prodotte dal processo di stampa che non compromettono la qualità dell’aria.

A completare il quadro c’è il progetto Eco Vision, con l’obiettivo di azzerare le emissioni nette di CO2 entro il 2030, che testimonia l’impegno tangibile dell’azienda verso la sostenibilità, riconosciuto a livello globale: Konica Minolta figura, infatti, tra i 100 leader mondiali per la sostenibilità nel Dow Jones Sustainability World Index e si è aggiudicata il premio EcoVadis Platinum.

Articoli correlati

Articolo 1 di 4