Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Mobility

Gestire in sicurezza smartphone e tablet in azienda

Le soluzioni di Mobile Device Management di Intermec aiutano le aziende a gestire in modo strutturato, automatico ed efficiente il proprio parco di device, garantendo protezione e allineamento alle policy aziendali. Ne parliamo con Andrea Costi, System Engineering Manager di Intermec

05 Dic 2012

InAndrea Costi quale contesto si inseriscono le soluzioni di Mobile Device Management?

Il rapidissimo sviluppo che sta subendo il mercato delle soluzioni in mobilità, se da un lato migliora enormemente la flessibilità, la velocità e la produttività nella nostra vita quotidiana, dall’altro lato pone questioni e interrogativi importanti sulla sicurezza e il funzionamento di questi device. Smartphone e tablet possono montare sistemi operativi differenti, essere utilizzati da operatori con mansioni differenti e ospitare applicazioni differenti. Molti di questi sono sistemi aperti, potenzialmente molto pericolosi per la sicurezza della rete. La filosofia odierna BYOD non può che aumentare questa criticità. Oggi quindi una priorità fondamentale per i CIO è quella di disporre di una soluzione evoluta di gestione dei device.

A quale tipologia di aziende si rivolge la vostra soluzione?

I sistemi di Mobile Device Management Intermec si rivolgono a qualsiasi azienda che desideri gestire in modo strutturato, automatico ed efficiente il proprio parco di device aziendali con un sistema unico; la soluzione è scalabile e quindi adatta a piccole realtà così come a soluzioni enterprise di centinaia e migliaia di unità in mano ad operatori mobili collegate via WiFi o UMTS.

Quali sono le caratteristiche principali?

Le soluzioni di Mobile Device Management Intermec permettono in modo automatico che ogni dispositivo aziendale sul campo sia configurato correttamente e abbia caricato le versioni appropriate di software, dando anche la possibilità di applicare vincoli legati alla sicurezza per l’accesso in rete. Il sistema Intermec può generare allarmi quando si verificano delle condizioni particolari, da una semplice batteria che si sta scaricando al rilevamento di una posizione geografica anomala per un particolare operatore, nel cui caso il sistema può decidere di bloccare o persino cancellare interamente i dati presenti nel dispositivo. Una delle funzionalità più avanzate riguarda poi la capacità da parte dell’helpdesk in sede di prendere il comando del dispositivo da remoto. E tutto questo, con un’estrema semplicità di utilizzo.

Per maggiori informazioni clicca qui

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
flessibilità
H
helpdesk
M
mobility
Gestire in sicurezza smartphone e tablet in azienda

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 4