Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Business Case

Fracarro

La società italiana, nome storico del mercato dei sistemi televisivi, è all’avanguardia nell’impiego di applicazioni in modalità cloud computing

03 Ott 2011

Fracarro è un nome che ha fatto la storia della tv in Italia, distribuendo il segnale televisivo in oltre l’80% delle abitazioni. Oltre alla storica presenza nel mercato dei sistemi televisivi, l’azienda da 25 anni realizza soluzioni per la protezione e il controllo degli ambienti e la sicurezza delle persone (sistemi antintrusione, antincendio, videosorveglianza e rilevazione gas) ed è oggi una delle più importanti realtà europee nel campo della ricezione e distribuzione dei segnali audio-video-dati e della sicurezza attiva. La sinergia tra i due settori di attività consente a Fracarro di proporre soluzioni integrate per la realizzazione di edifici e abitazioni intelligenti, che interagiscono attivamente con il mondo esterno. Il Gruppo Fracarro è composto da 8 aziende: la sede principale è in Italia, a Castelfranco Veneto, ma il contesto in cui l’organizzazione opera è molto ampio e abbraccia cinque continenti, attraverso consociate commerciali e produttive o distributori.


Fracarro si avvicina alle iniziative Cloud nel 2008, grazie alla lungimiranza del direttore IT e alla capacità di “vision” del management, sotto la spinta di una cultura aziendale da sempre volta all’innovazione. Le motivazioni principali che avevano portato a tale scelta riguardavano la necessità di far gestire a terzi la posta elettronica e la garanzia di una navigazione sicura, per eliminare problemi di manutenzione e gestione. Dunque nonostante l’outsourcing fosse l’unica soluzione di sourcing proposta in Italia, la società decide di entrare nell’universo Cloud dalla security, attraverso l’attivazione della tecnologia Postini di Google per la sicurezza e compliance della posta elettronica e la protezione nella navigazione web attraverso ScanSafe. Dopo un primo progetto pilota vi è stata la migrazione completa per tutti i 600 dipendenti del gruppo nel mondo. Per Fracarro, l’acquisizione della sicurezza sotto forma di servizio ha significato semplificare il disegno del sistema informativo, accrescere la qualità ed il livello del servizio, assicurarsi una pressoché totale continuità del servizio garantita da contratto, eliminare i costi di gestione/upgrade HW e SW e della gestione di incidenti e, cosa altrettanto importante, liberare risorse tecniche e mentali che hanno potuto così essere dedicate ad attività funzionali alla crescita del business dell’azienda.


Il passo ulteriore è stato l’introduzione di una serie di strumenti a supporto della collaborazione, disponibili a costo bassissimo in termini di risorse dedicate e di infrastruttura IT. A partire dal 2009 sono stati spostati nel Cloud servizi quali la condivisione dei calendari, dei contatti di posta elettronica, dei task da assegnare ed eseguire, con la possibilità di utilizzare la chat come mezzo più immediato ed efficace della stessa e-mail. Tra le applicazioni più interessanti vi è la gestione completamente online delle attività dei gruppi di lavoro interni ed esterni impegnati a far migrare tutte le sedi europee a una nuova versione del sistema di gestione documentale e la condivisione di documentazione e task per le procedure di certificazione Qualità.


Fracarro utilizza in Cloud anche un’applicazione a supporto della gestione della modulistica – questionari e survey online per l’attivazione di particolari promozioni riservate ai clienti finali – utilizzata all’interno delle aziende del Gruppo per censire le basi di dati e assolvere agli adempimenti normativi come richiesto dal dlg196. Un’altra applicazione molto interessante riguarda la gestione dei i moduli che vengono compilati online dal tecnico che riceve la chiamata e si riversano in automatico in un foglio di calcolo che viene poi acceduto dal reparto di assistenza e dal controllo qualità per l’elaborazione di statistiche per l’analisi dell’attività. Inoltre fa un uso intensivo di chat e audio-videoconferenza sia tra dipendenti e sia con attori esterni all’organizzazione come clienti e fornitori.


Al momento la società rappresenta uno dei casi di uso più intensivo e capillare di applicazioni erogate in modalità as a Service: questi strumenti rappresentano uno strumento di innovazione continua per l’organizzazione, poichè l’evoluzione ‘quotidiana’ degli strumenti di Google Apps consente alle risorse IT di rispondere in modo rapido ed economico a richieste – magari semplici, ma che hanno impatti diretti con il business – di servizi a supporto sia delle attività interne, sia delle interazioni con il mondo esterno: clienti, consulenti, rivenditori, partner. Usando al massimo delle potenzialità questo set di strumenti, Fracarro ha messo personale interno e referenti esterni intorno a una stessa scrivania virtuale. Per il futuro l’organizzazione vorrebbe iniziare a sviluppare applicazioni più evolute e sofisticate, per un utilizzo interno ma anche, eventualmente, da commercializzare in modalità gratuita o a pagamento.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cloud computing
M
media
P
PMI

Articolo 1 di 5