Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Smart working

Vmoso, la piattaforma per il digital workplace sbarca in Italia

La soluzione di BroadVision consolida in un unico strumento la comunicazione, la collaborazione, la condivisione di file e la gestione dei processi interni e della conoscenza aziendale. Gli obiettivi? Ridurre l’uso della mail, supportare il lavoro di gruppo e ridurre il tempo perso cercare le informazioni interne

09 Gen 2017

redazione

BroadVision, azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni di Digital Business Transformation, presenta al mercato italiano Vmoso, una nuova piattaforma per la condivisione rapida di informazioni in ambito smart working. Vmoso risponde infatti all’esigenza di un moderno digital workplace, consolidando in un unico strumento la comunicazione, la collaborazione, la condivisione di file, la gestione dei processi interni e della conoscenza aziendale, ed eliminando la frammentazione delle informazioni presenti nei silos applicativi, con la possibilità di passare agevolmente dall’applicazione desktop a quelle mobile per favorire la produttività ovunque ci si trovi.

«La conoscenza è tra gli asset più importanti per un’azienda e consente di trasformare la propria organizzazione in un digital workplace di successo», commenta Pehong Chen, CEO & Founder di BroadVision.

La soluzione va incontro a un trend ormai inarrestabile anche nella Penisola: secondo la ricerca “IDC Western Europe Mobile Worker Forecast 2015-2020”, nel 2015 i Mobile Worker in Italia erano pari al 44% della forza lavoro, ma la percentuale è destinata a crescere al 74% entro il 2020. Uno studio McKinsey rileva invece i tempi investiti nelle attività di communication all’interno di un’azienda e fa riferimento ad alcuni ambiti particolarmente critici, tra questi il tempo dedicato alla gestione delle email e alla ricerca delle informazioni: ogni giorno si investono nell’utilizzo delle email 2,5 ore, mentre il 20% è il tempo impiegato in una giornata lavorativa per ricercare le informazioni utili per la produttività individuale.

«Trasformarsi in un’organizzazione digitale è imperativo e le aziende lo sanno. Sono sempre più consapevoli di quanto sia importante adattarsi al cambiamento introducendo nuove modalità di lavoro» commenta Matteo Colombi, Sales Director di BroadVision Italia. «Un esempio concreto arriva da un nostro cliente che ha deciso di adottare Vmoso perchè era sfinito dall’inefficienza dei tradizionali strumenti di comunicazione aziendale e dalla scarsa collaborazione tra i vari gruppi di lavoro. E a soli sei mesi dall’adozione, un’indagine interna ha evidenziato che il 22% dei dipendenti ha ridotto di oltre il 50% il traffico delle e-mail, mentre la metà della forza lavoro risparmia quasi un’ora al giorno del proprio tempo. Risultati che conducono ad un evidente impatto sulla operatività produttiva e sull’efficienza».

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5